Iscriviti

La provocazione di Giorgia Meloni: "Ad Atreju premieremo i giornalisti che il milionario Saviano ha copiato"

La deputata di Fratelli di Italia, Giorgia Meloni, ha in serbo una provocatoria iniziativa contro Roberto Saviano, condannato per aver copiato tre articoli inseriti in Gomorra.

Politica
Pubblicato il 14 settembre 2018, alle ore 12:33

Mi piace
6
0
La provocazione di Giorgia Meloni: "Ad Atreju premieremo i giornalisti che il milionario Saviano ha copiato"

Giorgia Meloni ha rilasciato una lunga intervista al “Mattino di Napoli” in cui ha parlato della provocatoria iniziativa contro Roberto Saviano. In merito ai premi giornalistici che saranno assegnati alla festa di Atreju, la Meloni ha ironicamente osservato: “Abbiamo deciso di premiare quei giornalisti dai quali Saviano è stato accusato di aver copiato gli articoli con i quali ha ottenuto ricavi milionari per Gomorra. Un modo per accendere i riflettori su chi davvero se lo merita, ed è in prima linea ogni giorno contro la camorra”.

Il rapporto tra la Meloni e Saviano, come è noto, non certo idilliaco, le prediche del celebre scrittore sul fenomeno dell’immigrazione hanno sovente irritato la leader di Fratelli d’Italia.

Le proposte di Fratelli D’Italia

Fratelli d’Italia sosterrà le iniziative a favore del Sud che il governo varerà nella manovra, le misure che puntano allo sviluppo come le Zes – Zona economica speciale – e contrasterà il mero assistenzialismo come il reddito di cittadinanza. La Meloni non concorda con il ministro Lezzi, che intende riportare al Sud solo il 34% degli investimenti; visto che lo Stato ha investito al Nord il 70% delle risorse per decenni, lasciando al Sud solo le briciole, secondo la deputata, per rimettere in sesto, andrebbero dirottate sul Meridione almeno la metà delle risorse.

La Meloni si trova in aperto disaccordo con il M5S per aver votato contro Orbán in Europa perchè la loro decisione disconosce le politiche sull’immigrazione di Salvini che hanno apertamente sostenuto in Italia :”Sui temi importanti, dal lavoro all’immigrazione, il M5s è sempre stato una forza di sinistra, lontana dalla Lega. Vedi il decreto dignità, dove impera una logica da sindacato anni 70 che punta a creare lavoro, e produce solo licenziamenti”.

La ricostruzione del centrodestra

Sul futuro del centrodestra la Meloni ha le idee chiare; sostiene che il centrodestra, come l’abbiamo conosciuto, sia morto e sepolto e che lo si debba rifondare, non assemblare nuovamente. Secondo lei, Salvini dovrà far chiarezza sul suo rapporto con il M5S per comprendere se la sua è un’alleanza tattica o strategica. Il ministro dell’interno sarà ospite della festa di Atreju che si terrà a Roma dal 21 al 23 settembre. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - Chissà se Saviano intende replicare all'attacco di Giorgia Meloni; vista la sua fervente attività social è da aspettarselo. La Corte di Cassazione ha condannato lo scrittore per aver copiato tre articoli inseriti poi in Gomorra. I tre pezzi erano comparsi in precedenza su Cronache di Napoli e Cronache di Caserta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!