Iscriviti

L‘ Assemblea dell’ONU deride Trump, lui: “La mia Amministrazione la migliore della storia USA”

Attimi di ironia al Palazzo di Vetro, dove i delegati hanno sonoramente contestato il presidente statutinitense sui risultati da ottenuti. Lui: “Tutto okay...”

Politica
Pubblicato il 1 ottobre 2018, alle ore 10:56

Mi piace
9
0
L‘ Assemblea dell’ONU deride Trump, lui: “La mia Amministrazione la migliore della storia USA”

Non è il primo discorso che il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, tiene all’assemblea dell’ONU per esprimere la visione dell’amministrazione americana sul mondo, ma l’accaduto di pochi giorni fa’ ha a dir poco dell’esilarante.

Qando The Donald ha preso la parola annunciando come,”In meno di due anni la mia amministrazione ha raggiunto più di quasi nessun’altra amministrazione nella storia del nostro Paese“; buona parte dei delegati presenti nella sede newyorkese delle Nazioni Unite sono esplosi in una fragorosa risata.

Il discorso di Trump

Lo stesso Presidente, sorpreso dalla reazione dell’aula e dal clima di sarcasmo che lo ha circondato, sembra l’abbia presa con ironia e, sfoderando un sorriso di circostanza, ha così risposto: “Non mi aspettavo questa reazione, ma è okay…”, per poi proseguire con tono fermo e deciso il suo discorso.

Il Presidente Americano ha anche dettato la linea statunitense sulla polita estera. Toni decisamente più distesi con la Corea del Nord, nonostante il mantenimento dei dazi sino alla chiusura del programma di denuclearizzazione, mentre minacce sono state rivolte al regime Iraniano; ritenuto da Trump di essere colpevole degli eventi bellici in Siria e Yemen.

Proprio sulla Siria, il Presidente ha ribadito il forte legame che unisce in questo momento storico Washington a numerosi Paesi Arabi, anch’essi impegnati in prima linea in questo conflitto. Dichiarazioni che allontano ancora di più le due sponde dell’Atlantico, con l’Unione Europea impegnata a difendere i rapporti appena ricostruiti con Teheran da un lato e dall’altro a dover prendere le distanze dall’alleato storico a stelle e strisce.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Maur Cozzi

Maur Cozzi - Mi verrebbe da dire “ed un bambino gridò: il Re è nudo...”. Con le dovute proporzioni, il mondo ha trattato per mesi Trump come un bambino, ora si trova quel bambino con la baldanza di un giovanotto a voler mostrare i muscoli. Ma, mentre oggi gli si ride ancora in fronte, il presidente americano ha destabilizzato in 2 anni un ordine mondiale che dura dal dopoguerra. Ai posteri l’ardua sentenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!