Iscriviti

Il Partito Democratico crolla: possibili dimissioni per Matteo Renzi?

Il flop elettorale del Partito Democratico alle ultime elezioni è clamoroso e non si esclude una lettera di dimissioni da parte del segretario del partito Matteo Renzi.

Politica
Pubblicato il 5 marzo 2018, alle ore 12:39

Mi piace
7
0
Il Partito Democratico crolla: possibili dimissioni per Matteo Renzi?

Per il momento, il Partito Democratico vuole attendere dei risultati più stabili, ma le prime impressioni sono del tutto negative. Infatti, il PD non riesce a raggiungere il 20% e, se queste percentuali venissero confermate, non sono da escludere le dimissioni di Matteo Renzi dinanzi ad un flop così clamoroso.

Come rivela Affari Italiani, i risultati di questi exit poll hanno costretto il segretario del PD a riunirsi con gli altri membri del partito all’ultimo piano del Collegio Nazareno. Per il momento Matteo Renzi sta guardando questi ultimi dati, ma l’ex premier, prima di parlare alla stampa, vuole aspettare i risultati finali, anche se il futuro non sembra roseo.

Matteo Renzi ha sempre dichiarato in più interviste di non volersi dimettere da segretario anche dinanzi ad una sconfitta, ma nessuno si sarebbe aspettata una percentuale così bassa. Infatti, il PD sfiora fino ad ora il 20%, che è un flop clamoroso, anche se non ci si aspettava un risultato entusiasmante per la sinistra.

A confermare la disastrosa campagna elettorale è il vicesegretario Maurizio Martina: “Stiamo seguendo l’evoluzione dei risultati. Per noi si tratta di una sconfitta molto evidente, chiara e netta. Stiamo seguendo l’evoluzione dei risultati collegio per collegio al Senato e poi alla Camera. È chiaro che si profila per noi un dato al di sotto dell’aspettativa.

Una “vendetta” per Alessandro Di Battista che, forte dei risultati che ha ricevuto il suo Movimento 5 Stelle, fa dell’ironia sull’ex premier Matteo Renzi su Twitter: “Quel che è certo è che a 43 anni Matteo Renzi è già un ex!”. E in questo momento sembra difficile dare del bugiardo al politico pentastellato, la strada per il PD è in salita.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Matteo Renzi si dimette? Mi sembra davvero molto difficile convincerlo. Gli piace molto quella poltrona e difficilmente si alzerà. Ma credo che sia proprio sua la colpa di un crollo così ampio della sinistra, e il PD è da rifare dal nuovo, con volti freschi. Ormai, l'ex sindaco di Firenze non ha la fiducia del popolo italiano

Lascia un tuo commento
Commenti
Khemaies Larmani
Khemaies Larmani

07 marzo 2018 - 21:03:44

Mi dispiace Matteo Renzi, alla prossima!

0
Rispondi