Iscriviti

Fiorella Mannoia difende Daisy Osakue e attacca Matteo Salvini , lui ribatte: "Canta che ti passa"

A dire la sua questa volta è la cantante Fiorella Mannoia che, per l’ennesima volta, attacca il neo Ministro dell’Interno Salvini in seguito all'aggressione di Daisy Osakue a Moncalieri.

Politica
Pubblicato il 31 luglio 2018, alle ore 20:02

Mi piace
3
0
Fiorella Mannoia difende Daisy Osakue e attacca Matteo Salvini , lui ribatte: "Canta che ti passa"

Dopo lo scrittore Roberto Saviano e l’attrice Asia Argento, che hanno attaccato il neo Ministro Salvini per il suo operato in questo Governo, anche la cantante Fiorella Mannoia ha voluto dire la sua in merito all’aggressione di Daity Osukue avvenuta a Moncalieri definendolo il “Ministro della paura”.

Come già sappiamo, l’atleta era stata colpita ad un occhio, mentre stava rincasando in compagnia di altre amiche, da un uovo lanciato da un auto in corsa che l’ha costretta a sottoporsi ad un intervento per una lesione alla cornea. Fortunatamente, la sua partecipazione come atleta della nazionale italiana agli Europei di Berlino non è in pericolo, ma inutile dire che tale aggressione ha lasciato tutti nello sgomento più totale.

Fiorella Mannoia, attraverso il suo profilo Twitter, ha voluto far sentire la sua solidarietà nei confronti della Osakue, e spera oltretutto che episodi del genere non succedano mai più: “Ma che ‘razza’ di gente siete? Il lavoro del ministro della paura sta dando i suoi frutti, ci si è messo d’impegno, giorno dopo giorno. Complimenti! Ora sarà soddisfatto”, ha infatti tuonato la cantante.

Matteo Salvini, dal canto suo, ha dichiarato di essere sempre e comunque dalla parte degli italiani dal momento che gli stessi continuano ad appoggiarlo e a seguirlo nel suo operato. Oltretutto, il Ministro ha liquidato la cantante con tanto di baci e abbracci social, e un messaggio molto ironico che sicuramente farà discutere molto: “Dai Fiorella, non esagerare, pensa al cielo d’Irlanda e canta che ti passa”.

Il Premier Giuseppe Conte, in questi giorni, si è attivato molto per confermare che il Governo è contro il razzismo, ma dello stesso avviso non sembrano essere invece i rappresentanti della sinistra che, stanchi di tale comportamento, continuano ad attaccare Salvini, reo di aver plasmato una vera e propria “emergenza razzismo “ con il suo incitamento all’odio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Questa situazione purtroppo è sfuggita di mano, e l'aggressione avvenuta all'atleta Daisy Osukue è veramente vergognosa. Capisco pienamente il risentimento della cantante Fiorella Mannoia, ma non trovo giusto addossare tutta la colpa al neo Ministro dell'Interno Salvini che, in parte, sta mettendo in pratica quanto deciso con il Governo sul piano migranti.

Lascia un tuo commento
Commenti
Ivan Luca Zappa
Ivan Luca Zappa

03 agosto 2018 - 16:31:41

Concordo con il tuo commento, tantopiù che poi si è venuti a conoscenza del fatto che si è trattato di una bravata di alcuni imbecilli senza nessun movente razzista. In questo clima si cerca il razzismo anche dove non vi è.

0
Rispondi