Iscriviti

Colpo di scena, Alessandro Di Battista annuncia di essere pronto a ricandidarsi

L'annuncio di Alessandro Di Battista arriva a sorpresa. Se il governo salta, dichiara di essere pronto a tornare in campo ma, nel frattempo, appoggia Savona.

Politica
Pubblicato il 27 maggio 2018, alle ore 21:31

Mi piace
8
2

Dopo le ultime settimane in cui in Italia le cose non prendono ancora la piega giusta, per qualcuno dei protagonisti del M5S ci sono forse dei ripensamenti. A parlare è Alessandro Di Battista che, pronto per partire per l’America, con moglie e figlio al seguito, sembra avere, alla luce degli eventi appena trascorsi, qualche ripensamento.

La tanto agognata partenza sta per arrivare e il biglietto per San Francisco è pronto: Di Battista ha programmato questo viaggio per girare un po’ l’America, certo che al paese lasciava tutto sotto controllo. E invece no! Tutto ancora può accadere, e quando pareva che tutti gli accordi erano stati sigillati, ecco che la nomina per Savona sta facendo perdere del tempo prezioso.

Il problema è semplice: se non si procede con il governo, si dovrà passare per forza al voto! E questo cosa c’entra con Di Battista? Beh, il viaggio in America dovrebbe durare fino a dicembre, ma se tira brutta aria e si torna al voto, allora il politico potrebbe anticipare il suo ritorno.

Quindi, se qualcuno pensava che Di Battista si era tolto dalla scena, ha preso un granchio. A dirlo è proprio il sostenitore del partito pentastellato che, durante il programma, “Le parole della settimana” su Rai3 ha detto:“Se si tornasse a votare perchè non fanno nascere questo governo – è l’annuncioio tornerei dal mio viaggio in Usa e mi ricandiderei, ci metterei la faccia”.

Un vero colpo di scena la dichiarazione di Di Battista che, a sorpresa, annuncia di voler ridiscendere in campo. E potrebbe davvero essere così, visto come stanno andando le cose. Infatti, il presidente Mattarella non ha ancora rinunciato alla sua volontà di non vedere Paolo Savona al ministero dell’Economia.

Nessuno dice di voler fare un passo indietro, nè Salvini nè Di Maio, per cui Alessandro Di Battista si fa avanti, e conferma che nel caso ci fosse la possibilità di tornare al voto si ricandiderebbe ancora una volta.

Cosa ne pensa l’autore
Michelangelo Ricupati

Michelangelo Ricupati - Come volevasi dimostrare, nessuno rinuncia a mettersi in mostra per salire al potere. Anche Di Battista, che con tanto fervore aveva fatto capire di volersi quasi ritirare dalle scene, non resiste a scendere in campo: nel caso ci fosse qualcosa da spartire, meglio essere presenti. Che ne dite? Non ci bastava Di Maio?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!