Iscriviti

Ciocco-rivoluzione: il bacio Perugina diventa rosa

Il pink arriva a dettar tendenza anche nell'industria dolciaria: il "Bacio" , lo storico cioccolatino della Perugina, diventerà rosa e avrà un nome destinato a far discutere.

Notizie Incredibili
Pubblicato il 10 settembre 2018, alle ore 12:21

Mi piace
6
0
Ciocco-rivoluzione: il bacio Perugina diventa rosa

Un morbido cuore di gianduia e nocciole, un’intera nocciola tostata sulla cima ed una coinvolgente copertuta di cioccolato fondente: così è nato, un secolo fa, il “Bacio” Perugina, per mano di Luisa Spagnoli, simbolo ed icona di una tenace emancipazione femminile, che ha saputo costruire dal nulla aziende tutt’ora di successo. 

Dopo le versioni con cioccolata al latte e cioccolato bianco, arriva ora la “Pink edition” il cui nome sarà “Ruby”. Questo nome fa chiaramente pensare alla ‘Ruby rubacuori’ che ha dato tanti grattacapi all’ ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi , le cui vicende giudiziarie ancora non sono terminate.

Si potrebbe pensare ad una provocatoria strategia di marketing ma il motivo per cui è stato scelto il nome ‘Ruby’ è assolutamente innocente e scontato: Ruby è il nome della fava di cacao che cresce in Brasile, Ecuoador e Costa d’ Avorio e che, trattata in un determinato modo, da vita al cioccolato di colore rosa!

Il processo produttivo è stato creato da Barry Callebaut, il quale ha tenuto a precisare che il rosa non deriva da coloranti chimici ma è il frutto di ricercate tecniche di temperaggio del cioccolato e che la nuova copertura avrà un gusto fruttato ed un aroma delicato. I nuovi Baci Ruby si possono già trovare in commercio, disponibili nel tubetto da 3 cioccolatini, anch’ esso rosa e con la dicitura “Limited Edition”. 

Infatti è stata avviata alla produzione solo un’ edizione limitata, in attesa di vedere come reagiranno i consumatori ma, dal momento che Ruby è già un fenomeno social, si ritiene che entrerà ben presto a far parte della produzione ordinaria della Perugina che, ricordiamolo, avviene a San Sisto, in Umbria.  La Nestlè, di cui fa parte la Perugina, aveva già lanciato sul mercato il ‘Kit Kat’ rosa, ma solo in Cina, per cui il cioccolatino simbolo degli innamorati è il primo prodotto dolciario, in Occidente, realizzato con il cioccolato rosa.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Maria Giordano

Anna Maria Giordano - Ovviamente sono molto curiosa di assaggiare questa nuova versione del Bacio Perugina ma sono certa che la versione classica, quella con la copertura di cioccolato fondente, sarà per molti di noi insostituibile, sia nel sapore che nei romantici ricordi che lo accompagnano. Ben venga l' innovazione, soprattutto se priva di coloranti artificiali!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!