Viene multato e bestemmia. Multato di nuovo per 102€ (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 13 luglio 2019, alle ore 20:36

Viene multato e bestemmia. Multato di nuovo per 102€

In alcune regioni italiane, specialmente quelle settentrionali, bestemmiare è l’assoluta normalità. Le persone cattoliche non saranno d’accordo ma, ormai da decenni, le bestemmie vengono usate perfino come intercalare. Pochi giorni fa a Trieste è avvenuto un episodio che come protagonista vede proprio una persona blasfema, che ora dovrà pagare ben due multe. Una delle due era evitabile.

Viene multato e bestemmia. Multato di nuovo per 102€

È capitato che il triestino in questione abbia parcheggiato la propria auto aziendale in uno stallo dedicato al carico/scarico di merci. Com’è risaputo, in questi posti ci si può fermare solo per un periodo limitato di tempo, dopodiché scatta la multa. È successo proprio questo: un vigile ha notato che l’auto in questione è rimasta a lungo sulle strisce gialle.

Viene multato e bestemmia. Multato di nuovo per 102€

Passato il periodo di tolleranza, l’agente si è avvicinato all’automobile e ha elevato una sanzione. Poco dopo è tornato il proprietario del mezzo, che ha notato i fogli sul parabrezza e si è arrabbiato. Come capita spesso al Nord, la rabbia ha coinciso con una serie di bestemmie. Le parole blasfeme sono state ascoltate dallo stesso vigile che poco prima aveva compilato la multa.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA