Usa il cellulare mentre è in vasca, giovane promessa delle arti marziali muore fulminata (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 dicembre 2018, alle ore 11:58

Usa il cellulare mentre è in vasca, giovane promessa delle arti marziali muore fulminata

I cellulari possono essere perfino oggetti mortali. Specialmente quando vengono utilizzati nel modo sbagliato. Irina Rybnikova, 15enne russa e promessa delle arti marziali, sarebbe morta proprio per colpa di un cellulare. La ragazza era nella vasca da bagno di casa sua e, non potendo rimanere qualche minuto senza cellulare, stava usando il suo iPhone proprio mentre era in acqua. Per motivi ancora da chiarire, il dispositivo le è caduto di mano, finendo in acqua e uccidendola.

Usa il cellulare mentre è in vasca, giovane promessa delle arti marziali muore fulminata

Abbiamo usato il condizionale perché nonostante la notizia sia diventata virale nelle ultimissime ore, c’è chi avanza dei sospetti. Innanzitutto un cellulare che cade in acqua difficilmente uccide una persona. A quanto pare la ragazza, oltre a usare l’iPhone a pochi centimetri dall’acqua, ce l’aveva anche sotto carica. Forse è proprio questo il motivo che l’ha fatta morire a causa di una scossa.

Usa il cellulare mentre è in vasca, giovane promessa delle arti marziali muore fulminata

Ma per il momento non è stata effettuata alcuna autopsia, quindi non è da escludere l’ipotesi che la ragazza sia morta a causa di un malore. Sta di fatto che la sua famiglia e la Russia intera piangono una giovane di soli 15 anni morta per una distrazione fatale, forse frutto della sua inesperienza di vita. La ragazza, pochi mesi fa, aveva vinto il Russian Youth Pankration Championship.