Tornano sugli scaffali il pandoro e il panettone Melegatti (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 8 dicembre 2018, alle ore 12:10

Tornano sugli scaffali il pandoro e il panettone Melegatti

Melegatti, lo storico marchio dolciario rinato dopo il fallimento apre un temporary shop a Verona

Melegatti è tornata nei negozi e sugli scaffali dei supermercati. Da oggi sarà in distribuzione nei supermercati del Veneto e della Lombardia orientale e in alcuni punti vendita di Napoli, Roma e Milano.

Melegatti torna nei negozi sugli scaffali dei supermercati con il suo pandoro e il suo panettone. L’Ad Denis Moro, in una nota ha spiegato di essere stata una corsa contro il tempo. Il 19 novembre si sono concluse le operazioni di acquisizione mentre il 20 novembre la fabbrica ha riaperto le porte assumendo 35 lavoratori a tempo indeterminato.

Tornano sugli scaffali il pandoro e il panettone Melegatti

La maggior parte di loro sono ex dipendenti, inoltre hanno organizzato una piccola campagna natalizia che, per ovvie ragioni temporali, ha baricentro nel Veneto. “Solo l’esperienza e la passione che si respira nello stabilimento di San Giovanni Lupatoto hanno consentito il ritorno dei prodotti Melegatti sulle tavole natalizie. Da oggi Melegatti sarà in distribuzione nei supermercati del Veneto e della Lombardia orientale e in alcuni punti vendita di Napoli, Roma e Milano.

Tornano sugli scaffali il pandoro e il panettone Melegatti

Aperto anche lo Spaccio aziendale e un Temporary Shop nel centro di Verona. La storia prosegue”. 

E così il pandoro e il panettone Melegatti tornano in commercio, lo storico marchio dolciario nelle confezioni da un chilo di pandoro e da un chilo di panettone, sono disponibili nei supermercati del Veneto e della Lombardia orientale. Sono anche disponibili in alcuni punti vendita di Napoli, Roma e Milano. Denis Moro è l’amministratore delegato della Melegatti 1894 Spa, lo spaccio aziendale a San Giovanni Lupatoto sarà attivo fino al 22 dicembre mentre a Verona è partito un Temporary Shop dietro l’ala dell’Arena (via Anfiteatro, 4) e nella Gal-leria.