Stephen Hawking, la previsione shock: “Una razza di superumani ci farà estinguere. Sarà la fine del mondo” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 16 ottobre 2018, alle ore 15:01

Stephen Hawking, la previsione shock: “Una razza di superumani ci farà estinguere. Sarà la fine del mondo”

La più grande paura di Stephen Hawking era l’intelligenza artificiale. Quella dello scienziato è un timore e appare nel suo ultimo libro “Brevi risposte a grandi domande“, da oggi 16 ottobre è disponibile in tutte le librerie. Un regalo postumo all’umanità con una inquietante profezia. 

Stephen Hawking riteneva che i progressi nella scienza genetica avrebbero portato a una futura generazione di superumani che alla fine avrebbe potuto distruggere il resto dell’umanità.

Negli scritti di recente pubblicazione, il

Stephen Hawking, la previsione shock: “Una razza di superumani ci farà estinguere. Sarà la fine del mondo”

dott. Hawking ha suggerito che una classe di élite di esseri umani potenti dal punto di vista fisico e intellettuale, potrebbe sorgere da persone ricche che scelgono di modificare il loro DNA e manipolare il corredo genetico dei loro figli.

Sono sicuro che durante questo secolo, le persone scopriranno come modificare sia l’intelligenza che l’istinto come l’aggressività”, aveva scritto. “Alcune persone non saranno in grado di resistere alla tentazione di migliorare le caratteristiche umane come la dimensione della memoria, la resistenza alle malattie e la lunghezza della vita.”

Stephen Hawking, la previsione shock: “Una razza di superumani ci farà estinguere. Sarà la fine del mondo”

Il famoso fisico teorico, morto a marzo di quest’anno, ha fatto la triste previsione in una raccolta di saggi e articoli recentemente pubblicati dal Sunday Times del Regno Unito, prima della pubblicazione di un libro contenente una raccolta di scritti del Dr. Hawking. Quelli senza il denaro e i mezzi necessari saranno relegati in una sottoclasse di “esseri umani non migliorati“, mentre i ricchi che hanno potere e accesso agli strumenti, potrebbero modificare il loro genoma per aumentare la forza, la memoria e la resistenza alle malattie.