Sofia Guidi, la prima italiana al Ted-Ed di New York per parlare di violenza domestica (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 19 novembre 2018, alle ore 11:23

Sofia Guidi, la prima italiana al Ted-Ed di New York per parlare di violenza domestica

Sofia Guidi, a 18 anni sul palco a New York per parlare di violenza domestica

La studentessa diciottenne di Torino è stata selezionata fra 75mila giovani per parlare al prestigioso Ted-Ed ed ha scelto di parlare di un tema delicato in tutto il mondo, in particolare in Russia dove la violenza domestica contro donne e bambini è stata depenalizzata.

Una giovane studentessa italiana è stata scelta tra circa 75 mila studenti candidati in 130 Paesi nel mondo, a salire sul palco del Ted-Ed di New York, ovvero la conferenza dedicata agli speaker di tutto il mondo che si tiene ogni anno a New York.

Sofia Guidi, la prima italiana al Ted-Ed di New York per parlare di violenza domestica

Sofia Guidi di 18 anni frequenta l’ultimo anno scolastico al liceo classico “Alfieri” di Torino. La ragazza ha avuto la possibilità di salire su un palco prestigioso a livello mondiale, come quello del Ted-Ed, dove in questa occasione ha deciso di parlare del funzionamento della legge in Russia, in particolare la decisione dello Stato russo di depenalizzate qualsiasi forma di violenza domestica nei confronti delle donne e dei bambini. “Ero sicura di morire di vergogna su quel palco, invece è andata bene. Ho trasmesso il mio messaggio.

Sofia Guidi, la prima italiana al Ted-Ed di New York per parlare di violenza domestica

E anche i discorsi degli altri oratori erano belli. Sì, sono soddisfatta. Anzi, euforica“, ha confessato Sofia Guidi. Non è bastata la neve che ha colpito New York giovedì a fermare l’arrivo della giovane Sofia: “Tutti quei fiocchi però sono riusciti a sdrammatizzare la tensione che provavo, mi sono persa nell’atmosfera bianca e rarefatta. A un certo punto ho preferito scendere dal taxi e camminare. A ogni passo mi sentivo sempre più parte di questa incredibile avventura.”