Si perde nella notte a 102 anni: Nonno Giuseppe salvato da due poliziotti (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 18 gennaio 2019, alle ore 11:35

Si perde nella notte a 102 anni: Nonno Giuseppe salvato da due poliziotti

Superati gli 80 anni, la vita diventa più difficile un po’ per tutti. Figuriamoci quando si supera quota 100. Pochi giorni fa ad Alessandria e provincia si è parlato molto del caso di Nonno Giuseppe, un signore del posto di 102 anni. L’uomo, in una fredda notte di gennaio, si era nascosto vicino ad una banca, confuso e impaurito. Due poliziotti, durante un normale giro in auto, l’hanno notato e gli si sono avvicinati.

Si perde nella notte a 102 anni: Nonno Giuseppe salvato da due poliziotti

Il signor Giuseppe tremava dal freddo (-2 la temperatura a quell’ora) e rispondeva in maniera confusa alle domande degli uomini in divisa. O meglio, rispondeva in dialetto stretto piemontese. I due poliziotti, uno originario di Catania e l’altro di Frosinone, per quanto avessero girato l’Italia e ascoltato molti dialetti diversi, avevano serie difficoltà a capirlo. Poi, però, la mossa tanto semplice quanto efficace: quella di mostrargli la scritta “Polizia”.

Si perde nella notte a 102 anni: Nonno Giuseppe salvato da due poliziotti

L’uomo, come raccontano i poliziotti, a quel punto ha cambiato atteggiamento e ha capito che quelle due persone erano lì per aiutarlo. Per questo motivo ha acconsentito a salire in auto e a farsi portare al chiuso, al caldo. Non è chiaro come l’anziano sia finito a piazza Libertà, nei pressi di una banca. Forse era uscito per fare una passeggiata e ha perso il senso dell’orientamento.