Sardegna, disabile viene derubato della sua speciale sedia a rotelle: l’appello per ritrovarla (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 23 agosto 2018, alle ore 16:56

Sardegna, disabile viene derubato della sua speciale sedia a rotelle: l’appello per ritrovarla

Le vacanze dovrebbero essere per tutti un momento di pace, serenità e relax. Tutti, nessuno escluso. Nemmeno i disabili. Il signor Gigi Menapace, residente a Bolzano, disabile su sedia a rotelle, ha avuto una disavventura che può compromettere seriamente il resto della sua vacanza in Sardegna. L’uomo si trova sull’isola, a Capo Malfitano, per bagnarsi un po’ in quel mare che nella sua città natale manca.

Sardegna, disabile viene derubato della sua speciale sedia a rotelle: l’appello per ritrovarla

Per poter godere del mare proprio come gli altri, Gigi ha costruito una sorta di sedia a rotelle da spiaggia. Sì, l’ha costruita con le sue mani, nonostante tutte le difficoltà. Essendo un pezzo unico, ha anche voluto dargli un nome: si chiama ‘Spiaggina’. La usava per ‘muoversi’ in spiaggia e per fare un bagno a mare. Purtroppo, però, qualche mente brillante ha deciso di rubargliela, a poca distanza dalla spiaggia di Capo Malfitano dove Menapace era andato a godersi una giornata di mare.

Sardegna, disabile viene derubato della sua speciale sedia a rotelle: l’appello per ritrovarla

L’uomo si era rifugiato nel chiosco di fiducia per bere qualcosa e per aspettare che l’ennesimo temporale estivo di quest’anno finisse. Ha lasciato la ‘Spiaggina’ in un parcheggio vicino e, dopo aver consumato e pagato al bar, tornando indietro si è reso conto che la sua sedia speciale non c’era più. Qualcuno l’aveva rubata, non ci sono dubbi. “Ho provato grande amarezza in quel momento”, la confessione di Gigi a L’Unione Sarda.