Sarà vietato per tutti sulle spiagge italiane, multe fino a 300 €. Ecco di cosa si tratta (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 1 giugno 2018, alle ore 16:19

Sarà vietato per tutti sulle spiagge italiane, multe fino a 300 €. Ecco di cosa si tratta

Quest’estate ci saranno multe salatissime che arrivano fino a €300 per chiunque butta mozziconi sulla sabbia. Tempi duri per chi ama rilassarsi in spiaggia fumandosi una sigaretta. Le sigarette sono state vietate sulle spiagge e questa richiesta è arrivata da parte della Codacons perché la spiaggia è un luogo pubblico aperto a tutti e quindi bisogna rispettare i non fumatori. In spiaggia possiamo trovare donne in gravidanza, bambini e anziani e dal momento che la spiaggia è un luogo libero a tutti, chi è

Sarà vietato per tutti sulle spiagge italiane, multe fino a 300 €. Ecco di cosa si tratta

abituato a gettare i mozziconi della propria sigaretta sulla sabbia, rischia una multa di 300 euro.

Secondo Codacons, l’inquinamento generato dal fumo delle sigarette sull’arenile supera quello prodotto dalle strutture in zone trafficate. Questa è un’ottima idea per tutti i non fumatori visto che la maggior parte di noi si reca in spiaggia per rilassarsi, respirare aria pulita e beneficiare dell’area ricca di iodio del mare e, grazie a questo divieto, anche i fumatori più accaniti potrebbero rinunciare per qualche ora a questo terribile vizio.

Sarà vietato per tutti sulle spiagge italiane, multe fino a 300 €. Ecco di cosa si tratta

Per il momento sulle nostre spiagge italiane i bagnanti vengono invitati a non fumare e a non gettare i mozziconi per terra solo sulle spiagge di Bibione, a Venezia, che dal 2014 è stato bandito ufficialmente il fumo sulla battigia.

Il divieto si estende su tutto il territorio italiano perché la spiaggia, nonostante sia uno spazio molto esteso, è piena di gente e le persone sono concentrate in pochissimi metri quadrati e quindi si cerca di salvaguardare la salute dei cittadini. Questa è un’iniziativa interessante e che dovrebbe far riflettere tutti i fumatori. La Codacons da anni si