Piacenza: gli ruba il cellulare ma poi si accorge che è un modello vecchio e lo picchia (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 18 febbraio 2019, alle ore 09:50

Piacenza: gli ruba il cellulare ma poi si accorge che è un modello vecchio e lo picchia

Momenti di pura follia a Piacenza. I protagonisti della vicenda sono due stranieri: un giovane del Mali, regolare in Italia, e un romeno 37enne che da tempo vive nel nostro paese. Il luogo sono i Giardini Margherita, il tutto è successo il 15 febbraio. Il romeno era seduto tranquillamente su una panchina e stava parlando al telefono. All’improvviso il maliano si è avvicinato e gli ha strappato il cellulare da mano, dandosi immediatamente alla fuga.

Piacenza: gli ruba il cellulare ma poi si accorge che è un modello vecchio e lo picchia

Il romeno ha provato a inseguirlo ma pochi istanti dopo è successo l’impensabile. Il maliano, mentre scappava, ha guardato attentamente l’oggetto rubato e si è accorto che si trattava di un cellulare piuttosto vecchio, insomma un telefonino che “non valeva la pena” rubare. Il giovane si è quindi fermato e, con rabbia, lo ha gettato nel bidone dell’immondizia.

Piacenza: gli ruba il cellulare ma poi si accorge che è un modello vecchio e lo picchia

Arrabbiato per aver corso un rischio per un oggetto che gli avrebbe fruttato pochi euro o comunque non di suo gradimento, il maliano è passato alle maniere forti. Ha bloccato il rumeno che gli veniva incontro e lo ha preso a calci e pugni. Successivamente si è allontanato, pur rimanendo nei paraggi. Dopo una breve colluttazione, la vittima ha chiamato il 112 a cui ha segnalato di aver ricevuto un’aggressione.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA