Passa col rosso e fermato dalla polizia si giustifica dicendo “tranquilli sono dei servizi segreti”: denunciato per falso (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 16 febbraio 2019, alle ore 13:48

Passa col rosso e fermato dalla polizia si giustifica dicendo “tranquilli sono dei servizi segreti”: denunciato per falso

Messi alle strette, ognuno di noi reagisce in modo differente. C’è chi si affida alla pietà dell’altro, c’è chi si arrampica sugli specchi o chi prova a inventarsi una scusa credibile per farla franca. Il protagonista di questa storia ha provato a far parte proprio di quest’ultima categoria, fallendo clamorosamente. Non è bastata infatti la sua storiella a convincere i poliziotti che lo avevano fermato. 

Passa col rosso e fermato dalla polizia si giustifica dicendo “tranquilli sono dei servizi segreti”: denunciato per falso

Un sessantenne, ieri mattina, era al volante della sua Panda nei pressi di piazzale Clodio quando in barba alle regole ha deciso di passare nonostante il semaforo fosse rosso. Forse si sentiva sicuro del fatto che nessuno notasse questa sua manovra o forse aveva già la scusa pronta, convinto che avrebbe funzionato e che gli avrebbe permesso di non ricevere contravvenzioni nel caso in cui fosse stato fermato dai vigili.

Passa col rosso e fermato dalla polizia si giustifica dicendo “tranquilli sono dei servizi segreti”: denunciato per falso

Erano due agenti della polizia, che gli stavano intimando di fermarsi con la paletta. A questo punto l’uomo, sicuro di sè, ha spiegato loro: ”Colleghi non dovete preoccupatevi – ha detto l’uomo sulla Panda agli agenti – faccio parte dei Servizi Segreti, sono una ”barba finta”, avete capito, no? Sono passato col rosso per motivi istituzionali che richiedono la massima urgenza”.