Napoli, Ospedale del Mare: il primario chiude il suo reparto per un party (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 9 luglio 2018, alle ore 14:16

Napoli, Ospedale del Mare: il primario chiude il suo reparto per un party

L’Ospedale del Mare a Napoli chiude il reparto per un party, l’idea “geniale” del primario

L’Ospedale del Mare è una nuovissima struttura alla periferia di Napoli che dovrebbe alleggerire l’enorme lavoro dell’ospedale Cardarelli, appena andrà in regime dovrebbe servire un importante bacino d’utenza tra la periferia est e l’intera provincia. Un episodio che ha sconvolto tutti è quello del primario Francesco Pignatelli che ha chiuso l’intero reparto per una festa. I pazienti ricoverati sono stati dimessi e spostati,

Napoli, Ospedale del Mare: il primario chiude il suo reparto per un party

mentre quelli che attendevano il ricovero sono stati dirottati altrove, tutto questo per far partecipare l’intero staff alla sua festa per la sua nomina da primario. Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, ha denunciato l’accaduto ed infatti è stato dichiarato un provvedimento di sospensione cautelativa del primario, verrà fatta una inchiesta interna e un’ispezione dell’intero reparto.

Per il momento, il pronto soccorso non è ancora attivo ma i reparti possono ricoverare i pazienti, ed anche il reparto chiuso dal primario Francesco Pignatelli

Napoli, Ospedale del Mare: il primario chiude il suo reparto per un party

di Chirurgia Vascolare. Il 60enne è un medico di successo, ha collezionato interventi molto importanti, in passato ha ricoperto incarichi con molte responsabilità. Un professionista abbastanza esperto ma che non ci ha pensato due volte a chiudere il suo reparto per permettere a tutto il suo staff di partecipare alla festa per la sua nomina di primario del reparto, un comportamento del tutto scorretto che avrebbe piegato l’attività di un servizio pubblico di rilevanza potenzialmente vitale. La festa è avvenuta venerdì scorso in un locale di Pozzuoli, il consigliere