Multe fino a 300 euro: con le nuove normative diventerà vietato in tutta Italia. Ecco di cosa si tratta (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 27 aprile 2018, alle ore 03:16

Multe fino a 300 euro: con le nuove normative diventerà vietato in tutta Italia. Ecco di cosa si tratta

Divieto in spiaggia per chi getta i mozziconi per terra e si pongo rischiare molte di 300 euro. Il divieto si estenderà su tutto il territorio italiano perché la spiaggia è uno spazio aperto ma le persone sono concentrate solo in determinati spazi, va salvaguardata la salute dei cittadini. Il Codacons da anni chiede a Legislatore e a tutti i Comuni di estendere il divieto di fumo anche sulle spiagge nazionali. Grazie alle nuove formative sul divieto del fumo, non è più possibile fumare in auto, in movimento

Multe fino a 300 euro: con le nuove normative diventerà vietato in tutta Italia. Ecco di cosa si tratta

ed anche in sosta, ma sopratutto vicino a donne in stato di gravidanza, all’esterno delle strutture ospedaliere e universitarie, principalmente vicino ai reparti di oncologia, ostetricia, pediatria e neonatologia. Alcune amministrazioni locali già hanno preso provvedimenti a riguardo ed hanno esteso il divieto di fumo anche sulle spiagge. Questo deve essere un esempio come lo è stato quello dei ricercatori dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano sulla spiaggia di Bibione. Dal 2014 è la prima località ad aver bandito il fumo sulla battigia, il risultati sono stati molto positivi e significativi.

Multe fino a 300 euro: con le nuove normative diventerà vietato in tutta Italia. Ecco di cosa si tratta

L’inquinamento che si genera dal fumo di sigarette sotto gli ombrelloni può addirittura superare quello che si registra quando c’è un elevato traffico di auto in città. Sarebbe utile per la salute di tutti intervenire il prima possibile, per proteggere i bambini, gli anziani, le donne in gravidanza e tutti quelli che vogliono godersi una bella giornata di sole in spiaggia e non finire intossicati. Il Codacons ha affermato che vorrebbe chiedere al ministro della Salute di inviare una circolare per proporre i divieti del fumo. Quindi, tra poco diventerà un divieto fumare sotto gli ombrelloni o sull’asciugamano.