Matteo Salvini: “Milioni di italiani ostaggi di Equitalia, chiudere tutte le cartelle inferiori a 100.000€” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 20 giugno 2018, alle ore 17:43

Matteo Salvini: “Milioni di italiani ostaggi di Equitalia, chiudere tutte le cartelle inferiori a 100.000€”

La ruspa di Matteo Salvini travolge anche Equitalia: “Via tutte le cartelle di Equitalia sotto i 100.000 euro”.

Si torna a parlare di Flat Tax e calo tasse, Matteo Salvini affronta anche la questione delle cartelle di Equitalia e intende chiudere da subito tutte le cartelle esattoriali con cifre inferiori ai 100.000 euro, un’idea che permetterà di liberare milioni di italiani incolpevoli di ostaggi, dando così la possibilità di tornare a lavorare, sorridere e pagare le tasse. Il ministro dell’interno e

Matteo Salvini: “Milioni di italiani ostaggi di Equitalia, chiudere tutte le cartelle inferiori a 100.000€”

vicepremier ha promesso la rivoluzione immediata del Fisco, ha dichiarato che dodicimila evasori totali sconosciuti al fisco e dei grandi evasori hanno rubato una media di due milioni di euro a testa: “Onore alla Guardia di Finanza che li ha scovati, ora tocca al governo semplificare il sistema fiscale, ridurre le tasse e, da subito, chiudere tutte le cartelle esattoriali di Equitalia per cifre inferiori ai 100 mila euro, per liberare milioni di italiani incolpevoli ostaggi e farli tornare a lavorare, sorridere e pagare le tasse”.  

Matteo Salvini: “Milioni di italiani ostaggi di Equitalia, chiudere tutte le cartelle inferiori a 100.000€”

Matteo Salvini ha confermato che si farà la Flat Tax rispettando tutte le normative vigenti ed ha dichiarato che non c’è alcuna tensione tra lui e il Ministro dell’Economia Tria.

Proprio mentre Giovanni Tria esponeva il suo pensiero sul fisco in occasione del 224esimo anniversario della Fondazione della Guardia di Finanza, Salvini ha dichiarato: “Ora tocca al governo semplificare il sistema fiscale e ridurre le tasse. Dodicimila evasori totali sconosciuti al fisco e grandi evasori che hanno rubato una media di 2 milioni di euro a testa, onore alla Guardia di Finanza che li ha