Marco Carta, secondo il giudice il suo arresto è “illegale” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 giugno 2019, alle ore 11:29

Marco Carta, secondo il giudice il suo arresto è “illegale”

Una delle notizie più discusse in Italia negli ultimi 10 giorni è senza dubbio quella dell’arresto di Marco Carta. Il cantante sardo il 31 maggio veniva arrestato con l’accusa di furto. Carta e una sua amica 53enne si trovavano all’interno della “Rinascente” in zona Duomo a Milano nel giorno dell’ormai famoso Black Friday per fare shopping.

Marco Carta, secondo il giudice il suo arresto è “illegale”

La mattina del 1° giugno sui giornali online di tutta Italia usciva la notizia dal titolo “Marco Carta arrestato” con l’accusa di furto aggravato. Il vincitore di “Amici” e di Sanremo era accusato di aver cercato di portare a casa sei t-shirt dal valore commerciale totale di 1200 euro. Il processo per direttissima, però, lo ha scagionato da gran parte delle accuse.

Marco Carta, secondo il giudice il suo arresto è “illegale”

Si è scoperto che a compiere il furto era stata la donna 53enne che era con lui quel venerdì sera. Oggi arrivano altre novità. L’arresto di Marco Carta, avvenuto intorno alle 20 di venerdì 31 maggio, è stato definito “illegale” da uno dei giudici di Milano a cui è stato affidato il caso, tale Stefano Caramellino.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA