Giovane di 20 anni si getta tra le fiamme per salvare la nipotina: “Urlava il mio nome…” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 luglio 2019, alle ore 12:11

Giovane di 20 anni si getta tra le fiamme per salvare la nipotina: “Urlava il mio nome…”

Gli eroi sono coloro che antempongono la propria sicurezza per salvare la vita di qualcun altro. Questa è solo una delle tante definizioni attribuita alla parola eroe. Una definizione che calza a pennello sul giovane Derrick Byrd, un ragazzo di soli 20 anni che ha riportato gravi ustioni su tutto il corpo pur di salvare la propria nipotina. Il giovane è ora in ospedale ricoverato d’urgenza. 

Giovane di 20 anni si getta tra le fiamme per salvare la nipotina: “Urlava il mio nome…”

Il dolore lancinante che prova è terribile, ma lui ha spiegato di non pentirsene, lo rifarebbe altre 100 volte.
Il giovane, originario di Aberdeen (Washington), ha riportato ustioni molto gravi al volto, alle braccia e sulla schiena. A giorni dall’accaduto è ancora completamente avvolto nelle garze, in stato di convalescenza. Intervistato dai giornalisti di KomoNews, il 20enne ha detto che il dolore non gli impedisce di sorridere ed essere felice per aver salvato la vita della sua nipotina, Mercedes.

Giovane di 20 anni si getta tra le fiamme per salvare la nipotina: “Urlava il mio nome…”

 Derrick viveva con la sorella maggiore, Kayla, e i tre figli di lei, la piccola Mercedes, Junior e Rory). L’incendio è scoppiato per cause ancora da accertare, intorno alle 4 del mattino. Nessuno inizialmente si era accorto delle fiamme, ma una volta svegi tutti si sono precipitati fuori. 

Tranne la piccola Mercedes che è rimasta bloccata all’interno della sua stanza.