Giorgio Napolitano colto da malore: è stato ricoverato d’urgenza (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 25 aprile 2018, alle ore 09:44

Giorgio Napolitano colto da malore: è stato ricoverato d’urgenza

Giorgio Napolitano, il presidente emerito della Repubblica è stato trasportato d’urgenza a Roma presso l’ospedale San Camillo a Roma. Ha avvertito forti dolori al petto ed è stato ricoverato nel reparto del professor Francesco Musumeci per un problema al cuore. In queste ultime ore è stato sottoposto ad un delicato intervento all’aorta.

Giorgio Napolitano ricoverato d’urgenza a Roma, sottoposto ad un intervento delicatissimo.

Nel pomeriggio di ieri, l’ex capo dello Stato ha avuto un malore mentre si trovava nella sua abitazione del rione Monti.

Giorgio Napolitano colto da malore: è stato ricoverato d’urgenza

Inizialmente è stato visitato dal suo cardiologo ed ha fatto i primi accertamenti sanitari, così è stato trasferito con urgenza al San Camillo a Roma, l’azienda ospedaliera più grande d’Europa.

Giorgio Napolitano è rimasto cosciente ed è stato operato al cuore. In questo momento si trova a Roma

A quanto si apprende il presidente emerito, 92 anni, è rimasto sempre cosciente. Durante l’intervento è stato sottoposto ad una procedura d’urgenza per resezionare parzialmente l’aorta. È stato un intervento lungo e delicato, considerando anche l’età del presidente.

Giorgio Napolitano colto da malore: è stato ricoverato d’urgenza

Napolitano è arrivato in ospedale lucido e non ha mai perso conoscenza, ha risposto alle domande dei sanitari ed insieme hanno deciso di fare l’intervento. Domenica scorsa ha partecipato al programma “Che tempo che fa” di Fabio Fazio su Rai 1 ed è apparso in buone condizioni, ha parlato e ha fatto delle riflessioni sulla situazione politica affermando: “La situazione, come quella internazionale, richiede un’Italia che dica la sua parola e dobbiamo sentire questa urgenza e trarne le conseguenze: serve una massima condivisione di responsabilità, nel rispetto delle posizioni