Fuori si gela: benefattore anonimo paga hotel a 70 clochard per una settimana (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 1 febbraio 2019, alle ore 10:09

Fuori si gela: benefattore anonimo paga hotel a 70 clochard per una settimana

Le temperature scendono a -25 gradi, un buon sammaritano decide di regalare una stanza d’albergo a 70 clochard 

Grandissimo gesto di solidarietà quella di un anonimo che ha regalato una stanza d’albergo a 70 senzatetto.

In questi giorni gli Stati Uniti d’America sono attraversati da un’ondata gelida che sta mettendo in ginocchio tutto il Paese. A Chigago il terribile freddo sta facendo oscillare le temperature tra i 20 e i 25 gradi sotto lo zero.

Fuori si gela: benefattore anonimo paga hotel a 70 clochard per una settimana

Il democratico Rahm Emanuel, sindaco di Chicago, ha detto: “abbiamo a che fare evidentemente con un freddo senza precedenti“, sottolinenando dopo che queste brusche temperature “mettono in pericolo le vite e dobbiamo agire di conseguenza“. La situazione diventa ancora più drammatica se si pensa ai migliaia di senzatetto che sono costretti a vivere per strada.

Quando un incendio ha costretto dozzine di clochard a lasciare le loro tende nel quartiere di South Loop, a Chicago, Jackie Rachev della tendopoli Esercito della Salvezza, era pronta ad accoglierli.

Fuori si gela: benefattore anonimo paga hotel a 70 clochard per una settimana

Non avrebbe mai immaginato che un buon samaritano avrebbe pagato delle stanze d’albergo per i bisognosi. L’accampamento per i senzatetto vicino alla Dan Ryan Expressway veniva riscaldato da 150 a 200 serbatoi di propano portatili, molti dei quali donati da alcuni cittadini generosi. Poco dopo mezzogiorno però, uno dei serbatoi nella tendopoli è esploso perché era troppo vicino a uno scaldabagno, secondo quanto riferito dalla consociata della CNN WLS.