Fabrizio Corona: “la verità sul mio corpo” dopo il dente caduto a Verissimo. Il web è sconvolto! (2 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 22 gennaio 2019, alle ore 15:15

Fabrizio Corona: “la verità sul mio corpo” dopo il dente caduto a Verissimo. Il web è sconvolto!

Durante l’intervista Fabrizio Corona ha ammesso che anche quando si trovava in carcere si sottoponeva a diversi controllo estetici da parte del suo chirurgo di fiducia: “Il mio chirurgo plastico veniva anche in carcere per controllare il mio aspetto. A controllare, non poteva iniettare. Poteva spalmare.” Nel corso dell’intervista Corona ha parlato anche dell’ex ragazza Belen Rodriguez, l’amore eterno che non si spegne mai: “La verità è che, adesso, non sarei pronto e scapperei. Ci tornerei subito, ma lei dice che è per riformare la coppia ‘Al Bano e Romina’ più famosa d’Italia, o ‘Bonnie e Clyde’”.

Fabrizio Corona: “la verità sul mio corpo” dopo il dente caduto a Verissimo. Il web è sconvolto!

“Ha ragione, forse. Per strada, la gente ci vede e rimane allibita, perché rappresentiamo qualcosa di unico. E forse noi stessi vediamo in noi quella cosa lì”. Fabrizio Corona ha confessato che ogni giorno prende diverse pillole che lo aiutano a fare l’amore, a dormire ed allenarsi in palestra. Dopo ha voluto parlare anche del suo recente amore con Asia Argento, spiegando il motivo per il quale la loro storia è finita così presto: “Siamo due anime folli. Non c’era un contratto, sono solo uno che, in tre secondi, se sente una vibrazione con una donna, ci prova. Dopodiché, so cosa può portare il gossip. Infatti, tutte le trasmissioni ne hanno parlato”.

Fabrizio Corona: “la verità sul mio corpo” dopo il dente caduto a Verissimo. Il web è sconvolto!

Fabrizio Corona ha parlato dei suoi precedenti giudiziari, spiegando come questi hanno cambiato per sempre la sua vita: “La prima vera inchiesta mi ha tolto tutto e ha tolto tanto al mondo del gossip, i giornali hanno chiuso o vanno malissimo. Io mi sono dovuto reinventare, creando un personaggio e andando contro il sistema e l’ho pagata, ma questo mi ha permesso di avere 20 dipendenti, portare lavoro a tante persone, essere un grande imprenditore, mentre chi faceva parte di quel mondo, in primis Lele Mora, è finito”.