Di nuovo scritto “W la Fi..” sulla strada del Giro d’Italia, stavolta nella rotonda di Ivrea. Caccia all’autore (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 25 maggio 2019, alle ore 11:40

Di nuovo scritto “W la Fi..” sulla strada del Giro d’Italia, stavolta nella rotonda di Ivrea. Caccia all’autore

Il Giro d’Italia è un simbolo dello sport italiano che resiste al tempo e ai cambiamenti della società. Anche quest’anno la gara ciclistica più importante del nostro paese e tra le più appassionanti al mondo ha avuto inizio con una risposta soddisfacente di pubblico. Non sono mancate le polemiche per il fatto che le regioni meridionali non sono state interessate dal passaggio dei ciclisti.

Di nuovo scritto “W la Fi..” sulla strada del Giro d’Italia, stavolta nella rotonda di Ivrea. Caccia all’autore

L’unica regione del sud interessata – per un tratto brevissimo, quello che culmina nella città di San Giovanni Rotondo – è la Puglia. In Campania, Calabria, Basilicata e Molise le biciclette dei professionisti del ciclismo non passeranno affatto. Dopo le inevitabili polemiche intorno al Giro, però, c’è tempo anche per farsi qualche risate, grazie alla goliardia dei seguaci della competizione.

Di nuovo scritto “W la Fi..” sulla strada del Giro d’Italia, stavolta nella rotonda di Ivrea. Caccia all’autore

Nella notte tra giovedì 23 e venerdì 24 maggio degli ignoti hanno colorato di rosa l’asfalto in prossimità della rotonda della città piemontese. Sulla rotatoria che conduce al centro è infatti comparsa la scritta “W il Giro d’Italia e W la F**a!”, il tutto utilizzando la vernice rosa. Ovviamente chi si è trovato a passare di lì ha subito fotografato il restyling della rotonda e ha condiviso lo scatto sui social.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA