Deputato del PD litiga con i gestori di un lido e mostra il suo tesserino da parlamentare (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 10 luglio 2019, alle ore 18:15

Deputato del PD litiga con i gestori di un lido e mostra il suo tesserino da parlamentare

Piccola disavventura condita da abbondanti polemiche per un deputato del PD, Ubaldo Pagano. Il tutto è successo domenica mattina in un lido di Monopoli, in provincia di Bari. In estrema sintesi, il parlamentare si è recato insieme a sua moglie e la figlia di cinque anni in uno dei tanti lidi della costa adriatica pugliese per una giornata di mare. Ma gli è stato detto che non c’era posto.

Deputato del PD litiga con i gestori di un lido e mostra il suo tesserino da parlamentare

Per questo motivo Pagano si è arrabbiato, ha alzato la voce e la discussione tra lui e il gestore ha preso toni talmente accesi che gli altri presenti in spiaggia hanno chiamato la Polizia per evitare che degenerasse. All’arrivo dei poliziotti, il deputato ha mostrato il suo tesserino da parlamentare. La versione di Pagano è che lo ha fatto perché “non aveva altri documenti con sé”.

Deputato del PD litiga con i gestori di un lido e mostra il suo tesserino da parlamentare

Secondo i gestori del lido, invece, il deputato lo avrebbe mostrato per indicare una sua presunta superiorità. Durante la discussione, sempre secondo la versione dei lavoratori del lido, avrebbe anche detto: “Lei non sa chi sono io”. I presenti che hanno assistito alla scena hanno raccontato l’accaduto ai conoscenti e grazie al passaparola la storia è diventata presto di dominio pubblico.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA