Catania: ruba un’auto ma poi se ne pente e si auto denuncia (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 21 febbraio 2019, alle ore 15:39

Catania: ruba un’auto ma poi se ne pente e si auto denuncia

Ci sono molti motivi che spingono le persone a violare la legge. Si può rubare per fame, per ripagare un debito o semplicemente per avarizia. Ogni crimine ha il suo discutibile movente. Allo stesso modo, ci sono altrettanto motivi che spingono le persone a non commettere reati. Uno di questi è il senso di colpa che ci assale dopo aver fatto un torto a qualcuno.

Catania: ruba un’auto ma poi se ne pente e si auto denuncia

Semplicemente non tutti sono fatti per commettere reati. Lo sa bene un uomo di circa 30 anni che ieri, verso le 13.30 in viale Vittorio Veneto a Catania ha provato a scassinare un’auto. L’uomo, notato mentre cercava di impossessarsi di una Fiat 500 , si è accorto che il proprietario dell’auto lo stava osservando. Il 30enne, una volta riuscito a mettere in moto l’auto ha provato a far perdere le proprie tracce.

Catania: ruba un’auto ma poi se ne pente e si auto denuncia

Ma sarebbe proprio a questo punto che l’uomo ha iniziato ad avere i primi dubbi sull’atto appena commesso. Dopo essere riuscito a dileguarsi, ha deciso di abbandonare l’auto in una strada non troppo distante. Dopodichè avrebbe tentato di raggiungere il proprietario dell’auto cercando il suo contatto social o il suo numero di telefono per dargli le istruzioni per ritrovare il suo veicolo.