Catania, occupano un posto auto per disabili. Sordomuto protesta e loro lo picchiano a sangue (2 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 30 gennaio 2019, alle ore 12:52

Catania, occupano un posto auto per disabili. Sordomuto protesta e loro lo picchiano a sangue

I colpevoli sono due pregiudicati del luogo, riconosciuti grazie ad alcune videocamere di sorveglianza posizionate poco lontane dal luogo dell’aggressione, ovvero via delle Isole Eolie. Entrambi hanno precedenti con la legge: T.M. ha 45 anni e S.M. ne ha 34. Ora dovranno rispondere davanti al giudice di lesioni personali aggravate, con l’aggravante morale di aver pestato un disabile.

Catania, occupano un posto auto per disabili. Sordomuto protesta e loro lo picchiano a sangue

Una storia oggettivamente triste. Non basta occupare abusivamente per più di un quarto d’ora un posto riservato a un disabile, ma aggredire un sordomuto che sta facendo notare un comportamento sbagliato è un atto da vigliacchi. Dopo quasi due mesi i Carabinieri del Nucleo Operativo di Paternò sono riusciti finalmente a catturare i due aggressori e denunciarli per il grave reato commesso.

Catania, occupano un posto auto per disabili. Sordomuto protesta e loro lo picchiano a sangue

Diverso tempo fa nel Regno Unito una persona aveva occupato abusivamente un posto per disabili quando un giornalista aveva iniziato a filmarlo. Notando la telecamere puntata verso di lui e capendo che stava compiendo un’azione illegale, l’uomo si è scagliato contro il cameraman e lo ha aggredito selvaggiamente. Dunque non è un problema solo italiano, anche nel resto del Mondo c’è gente allergica alle regole della strada che diventa violenta quando gli vengono fatti notare i comportametni sbagliati.