Catania, occupano un posto auto per disabili. Sordomuto protesta e loro lo picchiano a sangue (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 30 gennaio 2019, alle ore 12:52

Catania, occupano un posto auto per disabili. Sordomuto protesta e loro lo picchiano a sangue

​Brutto episodio di violenza ai danni di un disabile a Paternò, provincia di Catania. È successo tutto il 1° dicembre 2018 ma solo oggi i carabinieri hanno reso noto quanto accaduto, dopo aver ufficialmente denunciato i responsabili. Quel giorno un disabile 44enne del posto, sordomuto, aveva dovuto attendere circa 15 minuti prima di occupare il posto auto con le strisce gialle riservato a chi, come lui, ha un permesso per disabili.

Catania, occupano un posto auto per disabili. Sordomuto protesta e loro lo picchiano a sangue

Dopo aver atteso un quarto d’ora per parcheggiare, l’uomo si è rivolto ai due che avevano occupato abusivamente il suo posto, riprendendoli per il loro comportamento scorretto. I due hanno subito perso la calma e lo hanno aggredito selvaggiamente, impedendogli perfino di scendere dall’auto. Una violenza inaudita: pugni, schiaffi e colpi con la portiera a cui sono seguiti calci e pestoni una volta che il 44enne era riuscito a scendere dall’auto.

Catania, occupano un posto auto per disabili. Sordomuto protesta e loro lo picchiano a sangue

L’uomo è rimasto agonizzante a terra per qualche minuto fino a quando qualcuno ha chiamato l’ambulanza che lo ha soccorso e portato all’ospedale “Santissimo Salvatore”. Qui i medici lo hanno dichiarato guaribile in 45 giorni. Insomma il malcapitato dovrebbe essere già tornato in forma. Gli aggressori gli hanno procurato una ferita lacerocontusa all’altezza del sopracciglio destro e una frattura scomposta alla ossa del naso.