Caos a Malpensa: egiziano fugge dall’aereo del rimpatrio. Piste chiuse e disagi (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 16 gennaio 2019, alle ore 11:01

Caos a Malpensa: egiziano fugge dall’aereo del rimpatrio. Piste chiuse e disagi

Caos all’aeroporto internazionale di Malpensa nella serata di ieri. Tutto è cominciato quando un egiziano di 30 anni è improvvisamente sceso dall’aereo sul quale si era imbarcato ed è fuggito via attraversando la pista. Nella notte tra il 15 e il 16 gennaio l’uomo è stato fermato dalla polizia a Samarate, comune della provincia di Varese. L’egiziano 30enne era arrivato domenica da Dakar e doveva proseguire per El Cairo.

Caos a Malpensa: egiziano fugge dall’aereo del rimpatrio. Piste chiuse e disagi

L’uomo, però, è stato fermato da alcuni agenti della polizia di stato proprio mentre si trovava nell’aeroporto ed era sprovvisto di documenti. Non è chiaro come sia riuscito ad arrivare da Dakar a Malpensa senza gli stessi. Ad ogni modo, gli agenti hanno deciso per il respingimento per motivi di sicurezza e quindi di rimpatriarlo proprio dove era arrivato, ovvero Dakar.

Caos a Malpensa: egiziano fugge dall’aereo del rimpatrio. Piste chiuse e disagi

Nella giornata di lunedì non c’erano voli per il Senegal. Il primo utile sarebbe decollato alle 19:30 circa di martedì da Malpensa. Proprio pochi istanti prima della partenza, approfittando di un secondo di distrazione dell’equipaggio di bordo, l’egiziano è saltato dal portellone posteriore dell’aereo, è caduto sulla pista e si è dato alla fuga. Immediata la segnalazione delle hostess agli addetti alla sicurezza dello scalo.