“Aprire i porti? Emma, apri le cosce!”, consigliere della Lega espulso dal partito dopo gli insulti ad Emma Marrone (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 22 febbraio 2019, alle ore 13:10

“Aprire i porti? Emma, apri le cosce!”, consigliere della Lega espulso dal partito dopo gli insulti ad Emma Marrone

Emma Marrone, lo scorso 19 febbraio, si è resa protagonista di un gesto molto coraggioso al termine del suo concerto di Eboli: la cantante aveva urlato dal palco “Aprite i porti!”, esprimendo il suo pieno dissenso nei confronti della politica adottata dall’attuale Governo nei confronti dei Migranti. Emma è uscita tra gli applausi dei fan, ma il giorno dopo sul web è scoppiata la polemica. Diversi i commenti imbarazzanti apparsi sui social, anche da chi dovrebbe rappresentare il popolo con decoro e lucidità.

“Aprire i porti? Emma, apri le cosce!”, consigliere della Lega espulso dal partito dopo gli insulti ad Emma Marrone

“Faresti bene ad aprire le tue cosce facendoti pagare per esempio” è stato il commento di un consigliere comunale della Lega, Massimiliano Galli. Il consigliere, che fa parte del Consiglio Comunale di Amelia, in Umbria, ha deciso di commentare in questo modo la notizia della forte presa di posizione della cantante. Il suo partito ha annunciato oggi che il suo iscritto sarà espulso.

“Aprire i porti? Emma, apri le cosce!”, consigliere della Lega espulso dal partito dopo gli insulti ad Emma Marrone

“La Lega Umbria si dissocia dal commento sessista espresso dal consigliere comunale di Amelia” ha sottolineato il segretario regionale, l’onorevole Virginio Caparvi attraverso una nota. Il segretario ha poi annunciato la decisione “irrevocabile” di avviare al più presto le procedure per l’espulsione di Galli dal partito. Nonostante diversi esponenti hanno provato a difendere, addirittura scomodando il diritto d’opinione, l’allontanamento del consigliere è sembrato sin da subito inevitabile data la gravità delle sue azioni.