Amsterdam, la fine di un’era: rimossa la scritta bianca e rossa (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 9 dicembre 2018, alle ore 15:36

Amsterdam, la fine di un’era: rimossa la scritta bianca e rossa

Ognuno di noi che possiede un profilo su Facebook e Instagram e segue diverse centinaia di persone l’ha vista almeno una volta nella vita come sfondo di foto ricordo. Stiamo parlando della scritta “I Amsterdam”, che negli scorsi 14 anni è stata installata al Museumplein. La notizia è che pochi giorni fa alcuni operai incaricati dal Comune sono venuti con i mezzi da lavoro a rimuoverla. È la fine di un’era.

Amsterdam, la fine di un’era: rimossa la scritta bianca e rossa

Negli scorsi 14 anni turisti da tutto il mondo (nel vero senso della parola) l’hanno scelta per scattarsi una foto vicino a un simbolo della capitale olandese. Ma già da pochi giorni non è più possibile. Al Museumplain, oggi, non c’è più “I Amsterdam”. Così come non ci sono più i visitatori della “capitale del vizio” che si arrampicano su una delle lettere per trovare la foto perfetta da postare su Instagram o Facebook.

Amsterdam, la fine di un’era: rimossa la scritta bianca e rossa

Il motivo? La sicurezza. Secondo alcune persone che ad Amsterdam ci vivono, quello spazio era troppo piccolo e le persone che lo affollavano erano numericamente troppe. La scritta era lunga 26 metri e pesava 5.000 chili. La scelta era nell’aria da mesi. Già dai primi mesi del 2018 si discuteva circa la sua rimozione. Il motivo ufficiale, comunicato dalla giunta comunale è che l’installazione “attira una folla troppo grande in uno spazio limitato”. Altri, però, credono che i motivi siano diversi.