Allarme rifiuti in Grecia, i politici: “Non diventeremo Napoli” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 19 maggio 2019, alle ore 10:59

Allarme rifiuti in Grecia, i politici: “Non diventeremo Napoli”

Qualche anno fa Napoli ha vissuto una vera e propria emergenza rifiuti. Le foto del capoluogo partenopeo con sacchetti di immondizia non raccolti da settimane sono finite sui giornali di tutto il mondo. Da allora, nonostante siano passati quasi dieci anni, Napoli continua a essere vista come “la città dell’immondizia” da molti. I problemi sono stati in gran parte risolti, eppure il pregiudizio è veramente difficile da eliminare dalle menti di alcune persone.

Allarme rifiuti in Grecia, i politici: “Non diventeremo Napoli”

Ad esempio in Grecia, una nazione che con Napoli è legata da tempo immemore, c’è qualcuno che considera la città partenopea come esempio negativo di gestione dei rifiuti. Nell’Attica tra pochi giorni ci saranno le elezioni del nuovo Governatore. Attualmente è in carica una donna, Rena Dourou di Syriza, che cerca la conferma del suo ruolo da parte degli elettori.

Allarme rifiuti in Grecia, i politici: “Non diventeremo Napoli”

La politica è considerata dagli esperti del settore come “braccio destro” di Tsipras. Nella regione greca secondo molti c’è una situazione problematica per quanto riguarda i rifiuti, che potrebbe trasformarsi in una vera e propria emergenza. È uno dei temi caldi della campagna elettorale ed è motivo di scontro tra l’attuale maggioranza e gli avversari politici pronti a prendere il posto della Dourou.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA