Iscriviti

USA: ignora cucciolo in gabbia fino alla sua morte, donna arrestata per crudeltà verso gli animali

Una 49enne è stata arrestata per un terribile caso di crudeltà verso gli animali. La donna ha ignorato intenzionalmente il suo cucciolo di Rottweiler rinchiuso dentro una gabbia fino alla sua morte di stenti. Salvato l'altro cane presente nella sua casa.

Natura e Animali
Pubblicato il 6 giugno 2018, alle ore 09:15

Mi piace
8
0
USA: ignora cucciolo in gabbia fino alla sua morte, donna arrestata per crudeltà verso gli animali

Una donna in Florida è stata arrestata in a causa di quello che la polizia ha chiamato “uno dei peggiori casi di crudeltà verso gli animali“, dopo che ha lasciato marcire e decomporre il suo cucciolo nella sua casa. Protagonista dell’orribile vicenda la 49enne Terri Redstone, che è stata arrestata domenica dopo che l’ufficio dello Sceriffo della Contea di Indian River ha ricevuto una segnalazione di cattivo odore proveniente dalla casa della donna. La persona che ha effettuato la chiamata ha dichiarato che non vedeva la Redstone da diversi giorni, e ha segnalato un “odore pungente che viene dalla casa, oltre a insetti che si ammassavano dentro le finestre“.

Gli agenti hanno trovato uno scenario da incubo: un piccolo levriero whippet che correva in casa circondato da escrementi e sporcizia e la carcassa in decomposizione di un cucciolo di Rottweiler. Secondo le autorità il Rottweiler, che aveva appena un anno, era chiuso in una gabbia ed il suo corpo era in avanzato stato di decomposizione.

La 49enne non era a casa al momento dell’arrivo della polizia, e quando sono riusciti a contattarla gli agenti le hanno chiesto di tornare alla sua residenza. Le riprese della videocamera da cruscotto di cui sono dotate le auto dei poliziotti in America mostrano la polizia che interroga la donna al suo arrivo.

Nel video, la Redstone ammette che non aveva nutrito e considerato il Rottweiler per più di due settimane, nonostante fuori dalla casa ci fossero diverse confezioni di cibo per cani. “Non sta in gabbia tutto il tempo, ma per la maggior parte si“, ha ammesso la donna alla polizia, ignara che avessero già scoperto il cadavere del cucciolo, morto di fame e di stenti.

Lo sceriffo locale Deryl Loar ha affermato: ‘E’ uno dei peggiori casi di crudeltà sugli animali che abbia mai visto. Ha intenzionalmente trascurato il cucciolo, lasciandolo in gabbia per diverse settimane fino alla sua morte. Nessun animale dovrebbe soffrire una morte del genere.

Secondo quanto stimato dai detective basandosi sullo stato di decomposizione, il Rottweiler era morto da circa tre o quattro settimane. La donna è stata liberata dopo aver pagato una cauzione di 5mila dollari ed è stata incriminata per crudeltà verso gli animali, mentre le autorità le hanno portato via il levriero, salvandolo così dalla terribile sorte toccata al cucciolo di Rottweiler.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - C'è un posto speciale all'inferno per chi maltratta gli animali, come si può scegliere di far morire di fame un cucciolo in gabbia? Se non vuoi prenderti cura di un animale basta non prenderne uno, prendere una animale solo per abusare della loro incapacità di difendersi è assolutamente inaccettabile, spero che la buttino in galera e gettino le chiavi, come ha fatto lei con il cucciolo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!