Iscriviti

Un bassotto cieco ritrova il suo cane guida e amico, dopo un abbandono

I due cani sono stati inseparabili amici fino a quando una donna ha abbandonato per strada il suo bassotto cieco. Dopo qualche tempo, i due si sono ritrovati grazie ad un incredibile caso.

Natura e Animali
Pubblicato il 28 aprile 2018, alle ore 14:38

Mi piace
16
1
Un bassotto cieco ritrova il suo cane guida e amico, dopo un abbandono

Molto tempo fa, due cani di taglia e stato di salute molto diversi, si sono incontrati ed hanno stretto una grande amicizia: il primo si chiama OJ, è un bassotto di 12 anni cieco, l’altro si chiama Blue Dozer, è un Pit Bull di sei anni ed è stato a lungo il cane guida del primo. Da quando si sono conosciuti, i due quattrozampe hanno stretto un legame inscindibile.

Un senzatetto era il proprietario dei due animali che, non potendo più sostenere le spese di mantenimento dei cani, li ha portati ad un canile, nel quale sono rimasti a contatto, fino a che il bassotto cieco, OJ, è stato adottato ed ha preso una strada diversa rispetto al suo amico Blue Dozer, rimasto al canile.

La donna, proprietaria di OJ, non ha stretto un gran legame di affetto con il bassotto, tanto che, dopo qualche tempo, lo ha abbandonato per strada. Un uomo, amico dei volontari dello stesso canile in cui erano ospitati i cani, ha ritrovato OJ e lo ha portato nella struttura: grazie al microchip installato, i volontari sono risaliti alla donna, che ha giustificato l’abbandono come un semplice errore, senza spiegare al meglio la sua non condivisibile scelta.

L’associazione del canile di Shenandoah ha richiesto, per riparare al suo errore grave, di prendere in adozione anche Blue Dozer, cosicché il proprio bassotto cieco tornasse ad avere con sé il suo amico e cane guida. La donna ha accettato e, comunque, in attesa di prendere possibili provvedimenti contro di lei, i cani rimarranno con lei solo temporaneamente, in attesa di una nuova adozione.

La vicenda, che ha visto riunire i due cani, grandi amici, ha mobilitato il Web, che, nel racconto della storia sulla pagina Facebook, ha visto 3.400 condivisioni con 1.500 risposte di ogni tipo. Con tutta questa gente interessata, sarà solo questione di tempo trovare dei nuovi padroni per gli inseparabili amici a quattro zampe.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - L'amicizia stretta tra due cani così diversi sia in salute che per razza dimostra come l'affetto tra gli animali prevalichi ogni cosa. Il loro legame non si è spezzato nemmeno quando le loro strade si sono separate; il caso ha voluto che i due si ritrovassero, ora sono in affido temporaneo insieme, ma tra un po' si ritroveranno, stavolta per sempre, con una famiglia che metterà loro nelle condizioni di essere uniti per sempre nel segno dell'amicizia: fantastico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!