Iscriviti

Stati Uniti: fine del consumo di carne di cani e gatti, sì della Camera

Se la legge in discussione passerà anche in Senato, negli Stati Uniti sarà bandito per sempre il consumo di carne di cani e gatti da parte degli esseri umani. La mozione è stata approvata con un voto bipartisan.

Natura e Animali
Pubblicato il 14 settembre 2018, alle ore 12:03

Mi piace
17
1
Stati Uniti: fine del consumo di carne di cani e gatti, sì della Camera

Negli Stati Uniti è ormai ad un passo il divieto assoluto di consumo umano di carne di cani e gatti a tavola. La proposta di legge è passata alla Camera con un voto quasi unanime e, con il probabile voto positivo al Senato, diventerà legge, eliminando per sempre una pratica oramai superata dai nuovi valori che tutelano gli animali domestici.

Negli USA, infatti, in 44 Stati sui 50 totali è ancora legale consumare carne di cane e di gatto e, seppur siano ormai rarissimi gli episodi che vedono servita in un piatto a tavola la carne dei compagni domestici degli esseri umani, è ancora possibile che in certi luoghi ed in certi contesti circoscritti ci sia qualcuno che si nutra in questo modo.

La legge, denominata “Dog and Cat Meal Trade Prohibition Act before Congress“, ha proprio l’intento di eliminare questi sporadici eventi ed è arrivata nel Parlamento americano grazie ad una proposta bipartisan sottoscritta dal repubblicano Vern Buchanan e dal rappresentante del fronte democratico Alcee Hastings.

La legge ha un testo semplice, agile e completo e l’essenza del decreto è contenuto nella parte testuale che recita che è vietato uccidere animali domestici, quindi trasportare, donare e comprare la loro carne e consumarla a fini di alimentazione umana, completando i precedenti testi di legge che prevedevano il divieto di attuare violenza, lesioni ed uccisione degli animali domestici, provvedimenti che anche nel Paese a stelle e strisce hanno trovato attuazione da molto tempo.

La sanzione prevista nel testo per questo genere di reato è pecuniaria e parte da una base di 5.000 dollari di multa. Uno dei due promotori della legge, Buchanan, è stato intervistato sulla proposta di legge da lui portata in Parlamento, assieme ad Hastings, ed ha rilasciato questa dichiarazione: “Cani e gatti sono fonte di amore e compagnia per milioni di persone; per questo non dovrebbero essere macellati e venduti come cibo“. Il fatto è risaputo da tempo, ma porrà fine agli ultimi focolai di consumo di carne di animali da compagnia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Anche negli Stati Uniti sta per essere compiuto un passo decisivo per l'abolizione del consumo di carne di cani e gatti a tavola: la fine di questa pratica chiude per sempre il macello dei nostri amici animali domestici, i quali, proprio come ha dichiarato il parlamentare Buchanan, sono nostri amici, fonte di gioia e di compagnia, e non sono destinati a finire in un piatto. Questo principio, da noi da tempo appurato, troverà la sua fine anche negli States e nel futuro, spero, anche in molti altri Paesi del mondo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!