Iscriviti

Pianista in pensione suona per gli elefanti che hanno avuto una vita difficile

Elefanti feriti, ammalati o che hanno avuto una vita stressante nei circhi: sono gli spettatori preferiti da questo pianista che ha scelto la foresta come palcoscenico per la sua musica

Natura e Animali
Pubblicato il 9 ottobre 2018, alle ore 11:08

Mi piace
3
0
Pianista in pensione suona per gli elefanti che hanno avuto una vita difficile

La potenza comunicativa della musica è nota ormai a tutti tanto che è stata ormai riconosciuta l’universalità del suo linguaggio. Sono, inoltre, tante le applicazioni della “musicoterapia” come vera e propria cura per l’anima e per l’organismo degli esseri umani ma anche degli animali.

Lo sa bene Paul Barton, un pianista in pensione che ha deciso di dedicare la sua musica agli elefanti, creature che ama quanto il suo pianoforte. Nel 1995, Paul ha deciso di trasferirsi in Thailandia con la moglie lasciando la terra in cui è nato, l’antica contea inglese dello Yorkshire, per potersi dedicare ai sui animali preferiti, gli elefanti appunto.

Ha così scelto di lavorare per la fondazione Elephant World, nella quale vivono esemplare di pachidermi in situazioni disperate: anziani, traumatizzati, stressati, malati o con handicap fisici. Alcuni sono anche ciechi. Sono questi gli spettatori preferiti da Paul, ai quali dedica la sua musica.

L’avventura di Paul è iniziata in occasione del suo 50esimo compleanno, voleva farsi un regalo speciale e decise così di caricare il suo piano sulle spalle per raggiungere l’altopiano di Kanchanaburi.

“Ho la schiena rotta, ma mi sono detto che dovevo farmi questo regalo per il mio compleanno. Ci ho pensato per giorni e giorni. Soprattutto mi sono chiesto: ma cosa suonerei agli elefanti ciechi della montagna? Cosa potrebbe far loro piacere ascoltare?” racconta Paul.

Da allora ogni giorno un’esperienza nuova ed emozionante: Paul ha capito che gli elefanti adorano la musica classica ed in particolare Bach, Beethoven, Schubert e Satie. L’uomo ha deciso di pubblicare i suoi video sui social e su Youtube per poter iniziare a raccogliere dei fondi per le opere di ristrutturazione ed ammodernamento del parco Elephant World.

Una passione quella di Paul, oltre che una missione di vita: suonare la sua musica per gli animali che ama.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!