Iscriviti

Partenza per gli USA senza i 46 gatti, tutti abbandonati: scatta la denuncia

Un signore fiorentino ha preparato a lungo la sua partenza per un viaggio negli Stati Uniti, ma ha scelto, prima di lasciare l'Italia, di abbandonare al randagismo, chiusi in un piccolo locale, i suoi 46 gatti: è scattata subito la denuncia.

Natura e Animali
Pubblicato il 18 luglio 2018, alle ore 09:28

Mi piace
13
0
Partenza per gli USA senza i 46 gatti, tutti abbandonati: scatta la denuncia

L’abbandono degli animali domestici è la piaga costante di tutte le estati italiane; il fatto si è moltiplicato per quarantasei nella triste vicenda che raccontiamo ora, quella di un uomo che è partito per un lungo viaggio negli Stati Uniti.

Un signore della periferia di Firenze aveva programmato da lungo tempo il proprio viaggio negli States, ma non ha badato minimamente allo stato d’animo ed al futuro dei propri compagni di vita, gli amici di cui si è fidato e con cui si è coccolato, almeno fino a quel giorno. Ben 46 sono i gatti che infatti questo uomo possiede e con cui ha vissuto a lungo.

Senza avere nessun cuore e precauzioni per i suoi animali da compagnia, l’uomo, evidentemente volendo evitare i costi di soggiorno in una pensione per animali di quarantasei bestiole, ha deciso di tenerle rinchiuse per tutto il tempo della sua lunga trasferta americana, di diverse settimane di durata, in un suo appartamento di soli 35 metri quadrati.

I gatti avevano con sé solo una dose scarsissima di viveri a disposizione e molta poca acqua, troppo modesta per una estate così bollente. Presto i vicini dello stesso condominio hanno compreso che qualcosa in quella casa stava andando storto ed hanno chiamato le forze di polizia.

Sul posto sono accorse le Guardie Zoofile dell’Enpa che hanno forzato la porta e si sono ritrovante di fronte uno scenario squallido: un locale puzzolente, caldissimo e con aria irrespirabile, con i quarantasei gatti sparsi ovunque, con urina, feci, pelame, sporcizia e sangue sparsi dappertutto, segno che i gatti hanno anche combattuto tra di loro per la sopravvivenza.

Segnalando i fatti, fotografando lo scenario e filmando il tutto, le Guardie Zoofile dell’Enpa hanno consegnato tutto questo materiale alle autorità inquirenti, alle quali l’uomo fiorentino è stato denunciato per maltrattamento verso gli animali. Quando tornerà dagli USA, questo signore dovrà deporre la propria versione dei fatti di fronte ai magistrati inquirenti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Ormai la "fantasia" di chi abbandona gli animali durante le proprie vacanze estive non conosce limiti, sfociando pressoché sempre in scenari di tragedia e di disperazione per le povere bestiole. Ancora di più in questo caso, dove quarantasei gatti dovevano spartirsi solamente trentacinque metri quadri di appartamento ed una quantità modestissima di cibo ed acqua. I vicini hanno segnalato la situazione e tutto si è risolto al meglio, meno bene andrà a questo signore fiorentino quando rientretà in Italia, visto che giustamente dovrà rispondere del fattaccio di fronte ai magistrati: che gli sia inflitta una pena importante ed equa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!