Iscriviti

Lasciato a casa, un cane prende l’autobus da solo per raggiungere la famiglia

Dove arriva la reale intelligenza dei cani ed il loro amore verso noi esseri umani? Questo singolare episodio accaduto nelle Filippine ci dovrebbe fare molto riflettere.

Natura e Animali
Pubblicato il 13 novembre 2018, alle ore 19:22

Mi piace
12
0
Lasciato a casa, un cane prende l’autobus da solo per raggiungere la famiglia

Nelle Filippine, la scorsa settimana, è accaduto un episodio singolare che permette di riflettere molto sulla potenziale intelligenza dei cani che accompagnano la nostra vita e sull’amore che essi ci dimostrano. Il tutto parte dal momento in cui una famiglia esce di casa per una normale gita fuori porta, lasciando a casa il suo animale domestico.

Una normale passeggiata in città per trascorrere alcune ore di relax e di spese hanno visto la famiglia girare per le vie della città vicina. Nel frattempo, su uno dei tanti bus che circolano in questa provincia filippina, erano presenti Tet Tapuyao ed una sua amica, due donne come tante, pendolari sui mezzi pubblici.

Ad un certo punto le due donne notano che sul bus è appena salito un cane dal pelo nero e chiedono alla persona che sembrava essere salita insieme a lui se il cane gli appartenesse. Ottenendo una risposta negativa le due donne si sono domandate, a quel punto, cosa ci facesse quel quattrozampe in mezzo a loro, in viaggio e senza padrone.

Più tardi il bus si è fermato a causa di un semaforo rosso ed è stato affiancato da un altro mezzo pubblico carico di persone. Ed ecco che a bordo dell’altro automezzo qualcuno, in preda allo stupore, ha gridato “Oh mio Dio! È Vince!“; era uno dei componenti della famiglia del cane, che aveva così realizzato il suo obiettivo, a chilometri di distanza da casa. Tet e la sua amica hanno ripreso tutta la scena con lo smartphone e successivamente hanno pubblicato il video su Internet, fino all’abbraccio tra il cane Vince e la sua famiglia sul bus vicino.

Il cane ha così proseguito la gita con i suoi padroni, prima di fare ritorno a casa. Vince, a quanto pare, era abituato a spostarsi in bus insieme ai suoi padroni, quando uscivano per fare commissioni. Quindi sembra proprio che il curioso episodio non sia frutto di una pura coincidenza, ma della precisa volontà del cane di raggiungere in qualche modo la sua famiglia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I cani hanno una grande intelligenza, non si limitano a dimostrarci tutto il loro affetto nelle situazioni più comuni. Questo racconto proveniente dalle lontane Filippine non può essere interpretato come una coincidenza. Semplicemente il cane Vince non ha accettato il fatto di essere stato lasciato solo a casa e ha deciso di raggiungere la sua famiglia umana. Questa non è una leggenda metropolitana, è un fatto che certifica, ancora una volta, il grande istinto e l'intelligenza che i cani possono avere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!