Iscriviti

Gatto impacchettato e lanciato per strada: salvo per miracolo

Il gatto è stato impacchettato per bene, di modo che non uscisse, in un sacco di plastica opaca resistente, e gettato in mezzo alla strada: solo per miracolo non è stato investito e dei cani lo hanno individuato e salvato.

Natura e Animali
Pubblicato il 7 ottobre 2018, alle ore 16:44

Mi piace
20
0
Gatto impacchettato e lanciato per strada: salvo per miracolo

Nel comune di Guglionesi, in provincia di Campobasso, in Molise, qualcuno ha avuto una pessima idea: questo personaggio ha preso un gatto, forse quello che era il suo animale da compagnia fino a pochi minuti prima, lo ha inserito e chiuso in un involucro di plastica molto resistente e lo ha portato via con sé. Non certo al gattile, anzi, ha deciso di gettarlo su una delle principali strade che conducono al centro del Basso Molise, scagliandolo con forza fuori dalla propria autovettura e dandosi alla fuga.

L’intento era del tutto perfido: sperare che l’animale morisse per soffocamento o fosse investito. In mezzo alla carreggiata abbastanza trafficata, le probabilità di venire schiacchiato da una vettura erano, infatti, piuttosto elevate. Per fortuna un altro uomo stava compiendo una passeggiata con i suoi due cani, quando essi hanno individuato qualcosa in quel sacchetto in mezzo alla carreggiata: il signore ha compreso subito la situazione ed ha liberato il gatto.

Il salvataggio e l’adozione

Il piccolo felino era traumatizzato e terrorizzato, ma ancora in buone condizioni di salute. La fortuna del micio è stata benevola con lui, perché le vetture passate di lì erano già molte e tutte lo hanno evitato. Il signor Remo ha portato il gatto a casa sua, lo ha nutrito con dei croccantini ed ha interpellato “Le Zampe del Cuore Onlus“, che hanno preso in carico l’animale.

In pochi giorni il gatto, di sei mesi di età, ha trovato una sistemazione sicura, grazie al tam-tam mediatico sui giornali locali e su Internet che la Onlus ha messo sul campo per sensibilizzare l’opinione pubblica e trovare una casa per il povero animale. Tale campagna ha trovato tanti consensi, richieste di adozione ed ha raccolto tutta l’indignazione per il barbaro gesto.

L’ultimo punto che rimane in sospeso è quello di trovare il responsabile di questo scempio ma, vista la mancanza di telecamere nel punto dell’abbandono, la possibile assenza di testimoni e la zona isolata, risulterà purtroppo complesso risalire al colpevole.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Di abbandono degli animali se ne parla quasi tutti i giorni, difficile far trascorrere 24 ore senza un episodio negativo. Stavolta è accaduto qualcosa di ancor più crudele: gettare un sacco di plastica con dentro un gatto in mezzo ad una strada trafficata, per farlo morire investito da un incolpevole automobilista. È praticamente impossibile risalire al responsabile del gesto, visto il luogo isolato, ma spero che quest'uomo, se si vuole definire tale, si metta una mano sul cuore e si costituisca, anche se penso che ciò non avverrà mai.

Lascia un tuo commento
Commenti
Maria Guerricchio
Maria Guerricchio

07 ottobre 2018 - 21:35:11

la gente sta impazzendo totalmente...

0
Rispondi