Iscriviti

Carabiniere riconosce il suo cane scomparso e arresta chi lo portava con sé

Accade anche questo: il caso vuole che un uomo delle forze dell'ordine, che aveva perso il suo cane, lo ritrovi per strada riconoscendolo mentre una persona lo portava con sé al guinzaglio. L'uomo è stato arrestato.

Natura e Animali
Pubblicato il 11 maggio 2018, alle ore 11:35

Mi piace
17
0
Carabiniere riconosce il suo cane scomparso e arresta chi lo portava con sé

Circa un mese fa, un carabiniere ha perso il suo cane, che con ogni probabilità gli era stato rubato: il fatto è accaduto nella zona nord di Roma e questo aveva sconvolto il rappresentante delle forze dell’ordine, che amava molto il suo amico a quattro zampe, una femmina di setter inglese, un cane di razza.

L’uomo, chiaramente, ha denunciato il furto dell’animale presso la propria stazione dei Carabinieri, che si sono impegnati per cercare quel quattrozampe anche se, plausibilmente, il cane poteva essere anche stato portato fuori dai confini cittadini per essere rivenduto e, in questo caso, sarebbe stato molto complesso ritrovarlo e riportarlo tra le sue braccia.

Il carabiniere è di stanza nella stazione di Roma Torrino nord e si è impegnato anche personalmente nella ricerca del suo cane, senza risultati: l’uomo iniziava a perdere le speranze di ritrovarlo, quando è accaduto un episodio che può corrispondere più o meno ad azzeccare un terno secco al lotto.

Mentre era di pattuglia con un collega, il carabiniere si è visto passare di fronte un quattrozampe che era simile in tutto e per tutto alla sua femmina di setter inglese: il cane stava passeggiando assieme ad un uomo, ed era legato al guinzaglio, tranquillamente come se i due fossero proprietario e compagno animale da lungo tempo.

La persona in questione, un rumeno di 37 anni, dapprima è stato fermato per accertamenti e portato alla stazione dei carabinieri, quindi sono state eseguite tutte le verifiche del caso sul cane, a partire dalla ricerca della presenza del microchip del riconoscimento.

Il componente elettronico è stato trovato ed ha confermato ciò che il carabiniere sperava: quel quattrozampe era il suo setter inglese. I due hanno potuto riabbracciarsi e sono tornati a casa insieme, mentre il responsabile del furto è stato accompagnare in carcere a Regina Coeli per essere lasciato a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Il caso e la giustizia hanno voluto che questo carabiniere abbia ritrovato il suo amico a quattro zampe dopo un furto che aveva visto il setter inglese scomparire da casa sua. Proprio fortuitamente, il cane si è ritrovato ad incrociare lo sguardo con quello del carabiniere mentre era in pattuglia: l'incontro tra i due è stato emozionante ed è una storia che può renderci tutti lieti, soprattutto chi ama gli animali da compagnia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!