Iscriviti

Cane disperso nel Reggiano: la Polizia Municipale lo ritrova

Un cane dal pelo nero si è disperso, vagando nelle campagne del Reggiano: è stato ritrovato a molti chilometri di distanza dalla Polizia Municipale che lo ha riconosciuta grazie alla descrizione della proprietaria.

Natura e Animali
Pubblicato il 23 marzo 2018, alle ore 15:42

Mi piace
18
0
Cane disperso nel Reggiano: la Polizia Municipale lo ritrova

Un cane che ha sempre vissuto nella sua abitazione a San Maurizio, in provincia di Reggio Emilia, un giorno è uscito per fare due passi come sempre accadeva, ma da quel momento di lui non si sono avute più notizie: il cane si è infatti disperso ed ha perso l’orientamento, non trovando la strada di casa.

Il cane, un piccolo esemplare dal pelo nero, ha percorso diversi chilometri che separano casa sua, a San Maurizio, fino a Gavassa, due località poste nella periferia di Reggio Emilia, separate dalle campagne e dall’aeroporto del capoluogo reggiano: il cane ha percorso le strade ed i percorsi attorno allo scalo aereo ed ha compiuto una lunga passeggiata, senza ritrovare la strada per tornare nella sua abitazione.

La proprietaria, preoccupata, ha avvertito dopo alcune ore la Polizia Municipale, la quale ha lanciato una segnalazione a tutti i colleghi dei paesi vicini ed a quelli di Reggio Emilia, con la descrizione del piccolo cane: infatti il quattro zampe era solito compiere dei piccoli giri abitualmente, e, non tornando, la proprietaria si è giustamente allarmata; al suo amico poteva essere successo qualcosa.

Una donna di Gavassa, vedendo questo piccolo cagnolino dal pelo nero che vagava a zonzo davanti a casa sua, in via Vertolba, ha avvisato subito la Polizia Municipale che ha riconosciuto nelle parole della donna la presenza del cagnolino scomparso a San Maurizio.

Le chiamate delle due donne sono giunte quasi in contemporanea, come una coincidenza fatale, voluta dal destino: gli agenti si sono recati subito a Gavassa, hanno ritrovato il cane descritto dalla proprietaria e, dopo i controlli di rito sullo stato di salute, lo hanno riportato a San Maurizio a casa sua. Per la signora sono state ore di ansia e preoccupazione, ma tutto si è concluso con il lieto fine ed ha potuto subito riabbracciuare il suo amato cagnolino.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Questo cagnolino, con la sua escursione nelle campagne reggiane, non preventivata, ha lasciato in apprensione la sua proprietaria, abituata a piccole passeggiate, ma non a questo genere di lunghe percorrenze: in una manciata di ore il cane si è allontanato di diversi chilometri. Il destino ha voluto che, mentre la signora chiamava gli agenti della municipale, un'altra donna, preoccupata, vedeva questo cane che si agitava di fronte alla sua casa: era proprio quel cagnolino. Una storia giunta a lieto fine in poche ore, ci sono stati anche casi più clamorosi, come il cane che, in Lombardia, aveva lasciato la Valsassina ed anni dopo è stato ritrovato in Brianza, come avevo raccontato. In tutti questi casi, gli amici animali lasciano in tensione ed ansia i loro amati padroni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!