Iscriviti

Amore a prima vista per una gattina che nessuno voleva

Gattina sola e disperata miagola instancabilmente in una gabbia di anatroccoli, una donna cerca di consolarla, ma non le si stacca più di dosso eleggendola sua amica per sempre.

Natura e Animali
Pubblicato il 25 maggio 2017, alle ore 19:56

Mi piace
14
0
Amore a prima vista per una gattina che nessuno voleva

Amore che si direbbe a prima vista per una gattina e Carla Reilly Moore. Si sono incontrate per strada, senza alcun appuntamento e qualcosa dentro è subito scattato. 
Lola, così è stata chiamata la gattina, ha dimostrato immediatamente tutto il suo amore davvero smisurato e incontrollabile, per Carla Reilly Moore, la cofondatrice dell’Happy Tails Farm Sanctuary di Kingston, in Ontario, che si è lasciata catturare dalla gattina. Evidentemente Lola aveva fiutato qualcosa in Carla.

Quel giorno Carla era uscita per salvare due pulcini, ma la gattina adagiata in una gabbia ha attirato su di sè l’attenzione, come lei stessa racconta: “Mi sono fermata in un negozio di mangimi a comprare dell’attrezzatura. Ed entrando, come faccio al solito, ho guardato la gabbia in cui di solito tengono i pulcini e gli anatroccoli. Ma questa volta all’interno c’era qualcun altro….”.

La gattina miagolava disperatamente ed instancabilmente, nel tentativo di farsi notare e forse anche di ricavarne un gesto d’affetto. E così è avvenuto: la donna, incuriosita, le si è avvicinata per consolarla e l’ha presa in braccio, coccolandola un po’. Non l’avesse mai fatto!

Da quel momento Lola non si è più staccata. Più la donna cercava di riporla nella sua gabbia, più la gattina ricercava ad altri punti sicuri per aggrapparsi sgattaiolando tra il collo e i cappelli. “Insomma – afferma sicura Carla -, mi aveva scelto”.

Questa volta, Lola, dopo essere stata rifiutata da tutti, aveva annusato bene dove poteva trovare la sua nuova casa e con chi andare a vivere ed effondere milioni di fusa per dire il suo “Grazie” e soprattutto oltre a Carla avrebbe trovato tanti nuovi amici.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Storie simpatiche che si leggono volentieri prima di dormire, adatte ai bambini... basterebbe cominciare con un "C'era una volta..." e finire con un "e vissero felici e contenti". Magari gli "abbandoni" nella vita fossero così facili da gestire! Lo possiamo dire ai piccoli... ma molti di questi ne sanno già qualcosa e non ci credono...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!