Iscriviti

Svelate le cause della morte di Dolores O’ Riordan: annegamento dopo un’intossicazione alcolica

In questi giorni il coroner ha presentato alla Westminster Court i risultati dell'indagine svoltasi sulla morte della cantante Dolores O' Riordan, escludendo categoricamente l'ipotesi del suicidio.

Musica
Pubblicato il 7 settembre 2018, alle ore 14:16

Mi piace
8
0
Svelate le cause della morte di Dolores O’ Riordan: annegamento dopo un’intossicazione alcolica

Il 18 gennaio 2018 Dolores O’Riordan, la cantante della band irlandere dei Cranberries, è stata trovata senza vita. Si trovava da sola, nella sua stanza dell’hotel Hilton di Park Lane a Londra e fin da subito si era ipotizzato che la sua morte fosse dovuta più ad un incidente che ad un suicidio.

Infatti, come è ora emerso dagli accertamenti di medicina legale effettuati sul caso, Dolores non si è tolta la vita. In questi giorni il coroner incaricato ha presentato alla Westminster Court i risultati della sua indagine e proprio questi risultati escludono in maniera categorica la possibilità del suicidio.

Secondo quanto riporta la BBC, infatti, la cantante sarebbe morta dopo una serata in cui avrebbe fatto abuso di alcol. Al momento del suo ritrovamento, nella sua stanza erano state trovate anche cinque piccole bottiglie di liquore e una bottiglia di champagne, oltre a diverse confezioni di farmaci. Inoltre, sul corpo della cantante (che ieri avrebbe compiuto 47 anni) non sono stati trovati segni di autolesionismo, né alcuna ecchimosi. Un portavoce ha dichiarato:” Non vi è alcuna prova che questo sia altro se non un incidente. Non vi era alcuna intenzione, pare essere solo un tragico incidente“.

La morte della frontwoman dei Cranberries ha sconvolto il mondo della musica, nonché tutti i suoi fan, perché la cantante si trovava in quell’albergo di Londra per effettutare una sessione di registrazione, così come ha spiegato la sua famiglia dopo il tragico evento. Le parole dei suoi familiari sono state:” La cantante si trovava in Inghilterra con la band irlandese dei Cranberries per una sessione di registrazioni. Non ci sono al momento ulteriori dettagli“. Per cui non c’erano motivi per i quali la cantante avrebbe potuto e voluto togliersi la vita.

Secondo quanto riporta il quotidiano Guardian, il tasso di alcol ritrovato nel corpo di Dolores sarebbe stato quattro volte superiore al limite fissato dalla legge. Inoltre è stato trovato anche un alto tasso di farmaci e fumo. Gli investigatori britannici che hanno condotto le indagini sulla morte di Dolores O’Riordan hanno quindi spiegato, alla luce dei risultati delle indagini, che la cantante è annegata nella vasca da bagno della sua stanza all’hotel Hilton di Park Lane, a Londra, dopo un’intossicazione da alcol. Hanno anche precisato che si è trattato di un incidente e non di un gesto volontario.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Olga Dolce

Olga Dolce - La notizia della morte di Dolores O'Riordan mi colpì molto quando ne venni a conoscenza. E' stata la voce che mi ha accompagnato nei miei pomeriggi di isolamento musicale da adolescente tormentata. E sinceramente preferisco sapere che si sia trattato di un incidente, nonostante sia dovuto ad un eccesso di alcol e farmaci, piuttosto che pensare che si sia tolta la vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!