Iscriviti

Aggiornamenti su Lele Spedicato, l’appello dei Negramaro: "Pensate forte al nostro Lele"

Rimangono ancora gravi le condizioni del chitarrista Lele Spedicato, componente della celebre band salentina dei Negramaro, che nella giornata di ieri è stato colpito da un'estesa emorragia cerebrale.

Musica
Pubblicato il 18 settembre 2018, alle ore 17:52

Mi piace
5
0

Ancora ore di ansia e di paura per le sorti del celebre chitarrista Emanuele Spedicato, componente della band salentina dei Negramaro, che nella giornata di ieri è stato colpito da un’emorragia cerebrale molto estesa, tanto che ha indotto i medici – che lo hanno preso in cura dopo l’arrivo in ambulanza presso l’ospedale Fazzi di Lecce – ad intervenire chirurgicamente.

Nella prima mattinata di lunedì 17 settembre, il popolare chitarrista dopo essersi alzato ha accusato un forte mal di testa, subito dopo si è accasciato al suolo ed è entrato subito in coma. Questa è la testimonianza della sua compagna, che proprio in questi giorni dovrebbe partorire il loro primo bambino.

Oggi, 18 settembre, rimangono gravi le condizioni del 37enne salentino che, dopo l’arrivo in ospedale ormai già in coma, è stato sottoposto ad una Tac, un esame diagnostico da dove i medici hanno appurato il fatto che l’emorragia che ha colpito il chitarrista era piuttosto estesa. Da qui l’immediata decisione di sottoporlo ad intervento per drenare.

Condizioni, quindi, molto serie e preoccupanti per il musicista, confermate anche dai successivi esami diagnostici e strumentali a cui è stato sottoposto nella serata di ieri e ad operazione finita. Mentre i medici mantengono la prognosi riservata, arriva l’appello degli altri componenti della band. Sono momenti molto difficili anche per Giuliano Sangiorgi e il team di lavoro della band salentina che nei propri profili sui social network hanno lanciato un sentito ed accorato appello: “Pensate forte forte al nostro Lele. Fortissimo“.

E così è stato perchè nel giro di poco la notizia dell’emorragia cerebrale che ha colpito Spedicato è diventata virale, facendo muovere a commozione il popolo del web che sembra essere unito di fronte alla preoccupazione per le sorti del chitarrista, che con le sue note ha fatto tanto sognare gli italiani. I medici sperano che l’ematoma possa riassorbirsi e quindi migliorare il quadro clinico generale; per il momento c’è solo da attendere e sperare.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Non solo accogliamo l'appello dei Negramaro per Lele Spedicato, ma preghiamo per lui affinché si possa riassorbire l'ematoma al cervello e quindi possa migliorare il suo quadro clinico generale. Mi sento di mandare un abbraccio fortissimo anche alla compagna del chitarrista, che starà attraversando dei momenti davvero molto difficili e drammatici.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!