Iscriviti

Samsung Galaxy Note 9 ‘delude’: secondo iFixit, riparare il phablet sarà un’impresa

Il noto portale iFixit avrebbe concluso i test di riparabilità su Galaxy Note 9, come avviene per tutti gli smartphone. Il risultato? Bocciato in pieno a causa dell'eccessiva colla.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 30 agosto 2018, alle ore 18:14

Mi piace
2
0
Samsung Galaxy Note 9 ‘delude’: secondo iFixit, riparare il phablet sarà un’impresa

Da qualche giorno, tutti possono procedere all’acquisto di un Galaxy Note 9, l’ultimo phablet presentato da Samsung. Quando un’azienda di questo calibro presenta un nuovo prodotto, vari sono gli aspetti su cui viene posta molta attenzione. In primo luogo, devono essere garantite prestazioni hardware soddisfacenti, a maggior ragione se si tratta di un dispositivo top di gamma. Negli ultimi anni, inoltre, sta rivestendo sempre più importanza anche il comparto fotografico e, per questo motivo, i sensori compatti sono sempre più evoluti e performanti.

Tra tutti questi aspetti, però, ce n’è uno che viene spesso preso ‘alla leggera’ dai produttori di smartphone: la riparabilità. Spesso, i produttori scelgono di concentrarsi sulle caratteristiche più appariscenti di un determinato prodotto tenendo da parte, di conseguenza, quelle che (almeno nell’immediato) non sono così visibili. Il noto portale iFixit, a questo proposito, avrebbe verificato una serie di problematiche che saranno analizzate qui di seguito.

A seguito di una serie di test, iFixit avrebbe assegnato un punteggio di soli 4 decimi al resistente phablet di Samsung, neanche la sufficienza. Le ragioni che hanno portato ad un risultato così deludente sono molteplici: in primo luogo, per sostituire un qualunque componente interno è necessario smontare anche la back cover (realizzata interamente in vetro). Quest’ultima sarebbe saldata al corpo del phablet con una quantità eccessiva di colla, la quale rende molto semplice la rottura del vetro.

Nemmeno nel caso in cui si debba procedere alla riparazione del display la situazione migliora: se il pannello Super AMOLED dovesse danneggiarsi, è necessario sostituire l’intera scocca (non è possibile sostituire, quindi, la sola componente danneggiata). Lo stesso discorso vale per la batteria, per la quale è necessario rimuovere anche la back cover con tutti i difetti già elencati precedentemente.

Dopo tali spiegazioni, pare pienamente giustificata la valutazione conferita al phablet da parte di iFixit. Insomma, proprio per questi motivi si consiglia di prestare particolare attenzione durante l’uso del proprio Note 9. Ogni riparazione, infatti, rischia di costare cara per il portafoglio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - Le scelte di Samsung sulla riparabilità del Galaxy Note 9 non convincono per nulla. Personalmente resto molto sorpreso dall'attribuzione di una così scarsa valutazione ad un prodotto così di punta e, fossi un acquirente di tale phablet, non mi lamenterei poco. Consiglierei, quindi, di fare molta attenzione all'uso di questo prodotto applicando cover e pellicole protettive nel caso in cui occorrano.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!