Iscriviti

Panasonic Toughbook FZ-T1: ecco il nuovo palmare rugged animato da Android

Panasonic, ancora una volta, conferma la sua predilezione per il settore dei worker sul campo, e lo fà con un nuovo palmare professionale, animato da Android e con postcamera: il neo rugged Toughbook FZ-T1 arriverà in versione solo Wi-Fi e anche "cellular".

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 22 giugno 2018, alle ore 19:36

Mi piace
10
0
Panasonic Toughbook FZ-T1: ecco il nuovo palmare rugged animato da Android

Panasonic, leader nipponica nei device rugged per i worker sul campo, ha annunciato il suo nuovo palmare Android based (Oreo 8.1, con piattaforma Panasonic COMPASS 2.0 per l’erogazione di funzionalità – come gestione, applicazioni, sicurezza – utili al contesto business, e GMS per avere il meglio – personalizzabile – dei servizi Google), sostanziato nel corazzato Toughbook FZ-T1.

Toughbook FZ-T1 (240 grammi, ben collocabile anche nell’add-on cintura con fondina) dispone di una scocca immune ad acqua e polvere (IP68) e – in virtù della certificazione militare MIL-STD 810G – a cadute da 1.5 metri di altezza, e a forti sbalzi termici (da – 10 a + 50°), dimostrandosi adatto a vari contesti (trasporti, manufatturiero, logistica, hospitality, retail), anche rumorosi (grazie al microfono con soppressione dei rumori ambientali e al nitido altoparlante), in virtù della sua eleganza stilistica, e della gran presenza di accessori: oltre al set di batterie, ed ai caricatori e cradle singoli e multipli, il lettore di codici a barra a range variabile (lungo-corto, attivabile da due trigger posti ai lati), in arrivo a inizio 2019, ad esempio, torna utile nella gestione dell’inventario (per lo stoccaggio), nelle fasi di consegna (ricezione ordini), nell’assistenza alla vendita e dei bisogni da colmare.

Il frontale del Toughbook FZ-T1 propone – sotto un vetro rinforzato Asahi Dragon Trail – un display LCD IPS da 5 pollici che, protetto da una particolare membrana, si rivela usabile anche con i guanti (spessi 1 mm) e sotto la pioggia: ovviamente touch, con supporto a 10 tocchi simultanei, tale pannello è dotato di un digitalizzatore, onde consentire l’uso di una penna capacitiva passiva.

Al suo interno, troviamo un processore a quattro core della Qualcomm, agevolato nell’esecuzione dei calcoli da 2 GB di RAM, con uno storage di 16 GB: a seconda che il Toughbook FZ-T1 sia privo o dotato di funzionalità voce, è disponibile in versione solo Wi-Fi, o anche “cellular” (4G, per chiamate e navigazione). La batteria, sostituibile in modalità hot swap, è in grado di garantire 12 ore di operatività, nel cui novero è possibile accludere anche mansioni come la scansione dei documenti (tramite postcamera da 8 megapixel).

Corredato di 3 anni di garanzia standard, il Toughbook FZ-T1 arriverà in commercio ad Agosto, nella versione Wi-Fi, a 1.270 euro per la versione base e, a Settembre, sempre per quella base ma comprensiva di 4G: in questo caso, il prezzo sarà di 1.350 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il Toughbook FZ-T1 è l'ennesima conferma che la strada intrapresa da Panasonic, sempre più focalizzata sui prodotti per il lavoro sul campo, è quella giusta: i palmari, visti in una veste simile, hanno ancora molto da dire. Specie se strizzano l'occhio anche al mondo degli smartphone, come nel caso testè illustrato. Il prezzo, però, è da prendere con le pinze: impressionante, se si considera il prodotto dal lato "mobile", ben proporzionato se si tiene in mente che quello che si ha in mano NON è uno smartphone, bensì un handheld.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!