Iscriviti

Non solo top gamma: ZTE porta al MWC 2018 i medio gamma ZTE Blade V9 e V9 Vita, e l’entry level ZTE Tempo Go

La cinese ZTE non ha portato top gamma al MWC ma, ciò nonostante, non ha deluso le attese grazie ai medio gamma ZTE Blade V9 e V9 Vita, ed all'entry level ZTE Tempo Go, fluido nonostante un hardware basico, grazie alla pregevole adozione di Android Go.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 27 febbraio 2018, alle ore 09:47

Mi piace
7
0
Non solo top gamma: ZTE porta al MWC 2018 i medio gamma ZTE Blade V9 e V9 Vita, e l’entry level ZTE Tempo Go

Anche ZTE ha approfittato del MWC 2018 di Barcellona per presentare diversi smartphone, dal taglio moderno, ottimizzati per le foto con scarse condizioni di luce. Tra questi, figurano i medio gamma ZTE Blade V9 e ZTE Blade V9 Vita, e l’entry level ZTE Tempo Go, animato da una versione light di Android. 

ZTE Blade V9 e ZTE Blade V9 Vita condividono lo stesso design, costituito da due placche di vetro – frontale e posteriore – giustapposte da un frame laterale in alluminio: il posteriore ospita una doppia fotocamera in assetto orizzontale, posta in alto a sinistra e leggermente sporgente, al contrario dell’oblò che posto al centro, leggermente incavato, propone lo scanner per le impronte.

Ovviamente, ZTE Blade V9 è più performante. Il frontale, assieme alla selfiecamera da 8 megapixel con fuoco fisso, è occupato per l’86,3% del totale da un display IPS da 5.7 pollici, con risoluzione FullHD+, e aspect ratio a 18:9, che – grazie alla tecnologia InCell – riesce a fornire una densità d’immagine pari a 424 PPI. Sul retro, invece, coadiuvata dalla messa a fuoco con rilevamento di fase, dal Flash LED a due toni, e dalla facoltà di girare video a 1080p@30fts, alberga la già accennata doppia postcamera da 16 (f/1.8, e pixel grandi 1.12 micron) + 5 megapixel.

Il processore a otto core Snapdragon 450 e la GPU Adreno 506 assicurano fluidità operativa, supportati – a seconda della versione – da 3+32 GB, o da 4+64 GB (espandibili via microSD), di memoria. Non mancano le connettività Dual SIM ibrido, Wi-Fi n, Bluetooth 4.2, 4G (con VoLTE), il navigatore GPS (A-GPS/Glonass), il jack da 3.5 mm per le cuffie cablate, il modulo NFC, e la porta microUSB 2.0 con cui ricaricare la batteria da 3200 mAh. Il sistema operativo dello ZTE Blade V9 previsto nelle prossime settimane, anche nel mercato italiano, a partire da 269 euro, è Android Oreo 8.1

ZTE Blade V9 Vita è la versione compatta e meno prestante del modello precedente. Qui il display IPS scende (anche nella definizione d’immagine: 295 PPI) a 5.45 pollici con risoluzione HD+ (sempre a 18:9) e, nonostante la selfiecamera ancora da 8 megapixel, la doppia postcamera arriva monta due sensori da 13 e 2 megapixel. Il segmento computazionale ridimensiona le due versioni mnemoniche, qui da 2+16 e 3+32 GB (espandibili), il processore (Snapdragon 435) e la scheda grafica (qui in forma di Adreno 505). In compenso, il resto della scheda tecnica, sistema operativo compreso, non muta: per il prezzo, il listino prevede – prossimamente – prezzi a cominciare da 179 euro

Infine, sempre destinato all’Occidente, ma non all’Italia, con 79.99 dollari, è stato presentato anche lo ZTE Tempo Go, ottimizzato per girare anche con poca RAM. Nella fattispecie, il processore Qualcomm Snapdragon 210 si trova a lavorare con 32 GB di storage, mantenendosi ugualmente scorrevole nonostante il solo ed unico GB di RAM: il frontale propone un display da 5 pollici con risoluzione 480 x 854 pixel ed una selfiecamera da 2 megapixel, mentre a 5 megapixel si spinge la postcamera. Non manca il Wi-Fi, il Bluetooth 4.2, il 4G, il jack per le cuffie, una porta microUSB con cui ricaricare la batteria da 2.200 mAh, mentre il sistema operativo è sì Android Oreo 8.1 ma ridotto all’essenziale grazie ad Android Go.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non saranno top di gamma gli ZTE Blade V9 ma non mi pare che la cosa sia un problema. Si tratta di due medio gamma ben costruiti, dall'aspetto premium, con display moderni, ed un buon comparto fotografico: molto bella anche l'idea di offrire un modello più grande, ed uno più compatto da tenere in mano. Peccato per lo ZTE Tempo Go che sarebbe stato bello poter ammirare anche in Italia, e non con i templi biblici delle importazioni sovente soggette alla dogana...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!