Iscriviti

MediaPad M5 Lite 10 e T50 10: da Huawei i tablet di fascia medio bassa che piacciono anche ai professionisti

Huawei, il produttore cinese attivo ben più che nel solo ramo telefonico, torna a proporci dei tablet che, con i presenti MediaPad M5 Lite 10 e T50 10, iscritti tecnicamente nella fascia medio-bassa, tentano sia l'utenza di massa che quella dei professionisti.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 6 luglio 2018, alle ore 20:25

Mi piace
11
0
MediaPad M5 Lite 10 e T50 10: da Huawei i tablet di fascia medio bassa che piacciono anche ai professionisti

Huawei è uno dei pochi brand hardware ad avere ancora una notevole fiducia nel settore dei tablet, in particolar modo di quelli di fascia medio-bassa. A riprova di ciò, è arrivata la presentazione dei nuovi MediaPad M5 Lite 10 e T50 10, cadenzati in varie combinazioni, con tanti comuni denominatori, differenziate per i quantitativi delle memorie (il secondo) e la presenza – o meno – della connettività mobile (anche il primo).

Huawei MediaPad M5 Lite 10 ha una scocca (162.2 x 243.4 x 7.7 mm, per 475 grammi) in metallo con, sui lati lunghi, le griglie per i 4 altoparlanti Harman/Kardon: il frontale ospita, in alto, una selfiecamera (f/2.0) da 8 megapixel (identiche caratteristiche per la postcamera che, però, sostituisce il fuoco fisso con l’autofocus), oltre a – nella cornice bassa – uno scanner oblungo per le impronte digitali. Nel mezzo, invece, è posto il display LCD IPS da 10.1 pollici, con buona risoluzione (1920 x 1200 pixel), densità d’immagine (224 PPI), nitidezza visiva (tecnologia ClariVu), luminosità (400 nits) e contrasto (1.000:1), ottimizzato per il supporto alle penne (2048 livelli di pressione) capacitive M-Pen (ponendolo, quindi, in concorrenza con l’equivalente Apple, rappresentato dall’iPad 9.7).

“Sotto il cofano” del MediaPad M5 Lite 10 di Huawei – previsto in Italia per fine Agosto – troviamo, assieme alla scheda grafica Mali-T830 MP2, l’octa core (2.36 GHz massimi) Kirin 659: la RAM è fissa a 3 GB, lo storage a 32 (espandibili a 256) GB. La batteria, da 7.500 mAh (ripristinati con ricarica rapida di 3 ore), assieme alla versione personalizzata (con parental control Kid Corner) EMUI 8.0 di Android Oreo 8.0, cura l’autonomia stimata in 8.45 ore (in riproduzione musicale) e soddisfa a dovere anche le esigenze energetiche di un set di connettività che, nella variante base (299.90), contempla Wi-Fi ac dual band, Bluetooth 4.2, jack da 3.5 mm, e GPS (Glonass, A-GPS, BDS) mentre, in quella “cellular”, propone anche la connettività veloce mobile (4G, 339.90 euro).

Quasi la versione depotenziata dello Huawei MediaPad M5 Lite 10 è il MediaPad T5 10 che, nella scocca di metallo, affida ad batteria pari a 5.100 mAh l’autonomia delle componenti. Queste ultime, in ambito multimediale, annoverano un display LCD IPS da 10.1 pollici (1920 x 1200 pixel, 224 PPI, con filtro per la tutela della vista), una selfiecamera da 2 megapixel, una postcamera da 5 megapixel, ed il jack da 3.5 mm per le cuffie. Per quel che concerne le elaborazioni, il cui risultato è stoccato su 16/32 GB di storage espandibili, sono affidate sempre all’octa core Kirin 659 ed alla GPU Mali-T830 MP2 che, però, oltre all’opzione da 3 GB, possono anche contare su più modesti 2 GB di RAM. Praticamente identici rispetto all’altro modello sia il set delle connettività di bordo, che la scelta del sistema operativo.

Per entrare in possesso d’uno Huawei MediaPad T5 10 sarà necessario attendere ancora una volta la fine dell’estate (ovvero, di Agosto) quando la variante solo Wi-Fi 2+16 GB sarà prezzata a 199.90 euro, quella “cellular” con i medesimi tagli mnemonici arriverà a 249.90. Ad un livello più alto, prestazionalmente e come spesa, si potrà accedere alla versione solo Wi-Fi da 3+32 (229.90 euro), o a quella “cellular” (279.90 euro).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Guardandomi attorno, vedo che sono restati in pochi a fare tablet per l'utenza di massa: è quasi come se il mercato si forsse contratto, mettendo in vista le realtà più solide o innovative. Una scrematura generale, questa, di cui si sta avvantaggiando anche la cinese Huawei che, con i presenti MediaPad M5 Lite 10 e T50 10, tenterà non poco la fascia medio-bassa del mercato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!