Iscriviti

Hisense H20, medio gamma premium con la passione per la fotografia

Hisense, il gigante cinese degli elettrodomestici, torna a cimentarsi negli smartphone, annunciando un nuovo device di fascia medio-alta, l'HiSense H20, realizzato in vetro e metallo, con doppia fotocamera posteriore, pulsante fisico per foto, e Android Oreo.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 17 luglio 2018, alle ore 17:35

Mi piace
10
0
Hisense H20, medio gamma premium con la passione per la fotografia

Allo scorso CES Asia 2018 di metà Giugno, il colosso cinese Hisense – noto in Occidente per tv ed elettrodomestici – ha annunciato un elegante medio gamma che introduce nel suo bouquet lo stile borderless con notch al seguito: ecco l’Hisense H20 in tutto il suo splendore.

Hisense H20 ha una scocca interamente metallica (colorazioni nero, blu, ed oro) con un frontale coperto da un vetro semi-curvo 2.5D che continua anche sul retro, in versione – però – totalmente curva 3D: la ghiera laterale emerge in tutto il suo fulgore metallico.

Nel notch, già citato, assieme ai sensori di luminosità e prossimità, opera la selfiecamera da 20 megapixel (f/2.4) con softlight Flash LED mentre, sul retro, assieme allo scanner biometrico circolare, alloggia la postcamera verticale, doppia, da 12 (f/2.0) + 5 megapixel, con Flash LED dual tone, video girati a 1080p@30fps, ed intelligenza artificiale (sia nel riconoscimento scene, che nelle attività AR). Ambedue le fotocamere interagiscono con un pulsante fisico, che richiama l’app fotocamera di default, oltre all’assistente virtuale proprietario Hali.

Particolarmente d’impatto, grazie alle cornici laterali molto esili, è il display quasi fullview (82.06% di body-to-screen) da 5.84 pollici, con risoluzione FullHD+ (e 423 PPI di definizione cromatica) grazie all’aspect ratio a 19:9. Ottima la presenza della Radio FM, un po’ meno l’assenza del jack da 3.5 mm (comunque c’è l’adattatore).

La potenza di calcolo dell’Hisense H20 è data dal processore a 8 core Snapdragon 636 (1.8 GHz) e dalla GPU Adreno 509, messi in tandem con 6 GB di RAM e 128 (espandibili) GB di storage: le connettività derivanti da tali scelte annoverano il Dual SIM ibrido, il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 5 (A2DP, EDR), il 4G/LTE (VoLTE e tethering), ed il GPS (BeiDou, A-GPS, Glonass). La batteria, da 3.020 mAh, ricaricabile via microUSB Type-C e rapidamente via alimentatore, assicura un’ottima autonomia grazie alle feature d’un Android Oreo 8.1 quasi stock (a parte l’interfaccia Vision 5).

Per il prezzo, si parte dal mercato cinese a circa 340 euro (pari a 2599 yuan), con qualche probabilità di averlo presentato anche in Europa, al prossimo IFA 2018 di Berlino (Settembre).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'eleganza è lo stigma principale di questo Hisense H20 che, tra metallo e vetro curvo, non passa certo inosservato. Peccato per l'assenza del jack da 3.5 mm, e per la presenza del notch: interessante il pulsante fisico per l'app fotocamera, e la ricarica rapida che ben supporterà le esigenze di un comparto logico-multimediale di fascia medio-alta. Assolutamente da far arrivare anche nel Vecchio Continente!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!